Giornale di informazione di Roma - Domenica 17 dicembre 2017
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Cronaca Roma
 
» Prima Pagina » Cronaca Roma
 
 

Omcidio Sandri, rinviato a giudizio agente Polstrada

Spaccarotella accusato di omicidio volontario

Luigi Spaccarotella, l'agente della Polstrada accusato della morte del giovane tifoso laziale Gabriele Sandri è stato rinviato a giudizio con l’accusa di omicidio volontario.

Sandri fu ucciso da un proiettile sparato dal poliziotto l'11 novembre 2007 nell'area di servizio dell'A1 di Badia al Pino , in provincia di Arezzo, al termine di una scazzottata tra tifosi.

Il rinvio a giudizio è stato deciso dal giudice per l’udienza preliminare di Arezzo, Luciana Cicerchia, dopo una camera di consiglio durata 4 ore.

Il 20 marzo prossimo inizierà quindi il processo che dovrà chiarire le responsabilità dell’imputato. Secondo l’accusa, corroborata anche da alcune testimonianze , l’agente  sparò ad altezza uomo dall’altra parte della carreggiata autostradale; per la difesa invece il colpo partì per errore e fu deviato dalla rete metallica che separa l’area di servizio dalla carreggiata.

Soddisfazione per le celebrazione del processo è stata espressa dalla famiglia della vittima dopo che il gup in mattinata aveva respinto la richiesta di rito abbreviato avanzata dai legali di Spaccarotella che oggi non era presente in aula

LA RICOSTRUZIONE DIGITALE DI QUANTO ACCADUTO RICHIESTA DALLA PROCURA

 
 

[16-01-2009]

 
Lascia il tuo commento
 
 
 
  CORRELATE
 
 
 
 
 
 
 
 
  • I video della notizia
  • "Ricostruzione 3d "
 
 
  CORRELATE