Giornale di informazione di Roma - Giovedi 14 dicembre 2017
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Cronaca Roma
 
» Prima Pagina » Cronaca Roma
 
 

Sciopero lunedì 19 gennaio

previsti disagi alla circolazione

Lunedì prossimo trasporto pubblico locale a rischio. Sono stati infatti proclamati due scioperi da parte delle organizzazioni sindacali Faisa-Cisal e Orsa.

La prima agitazione riguarderà le 76 linee periferiche di bus gestite dalla Tevere Tpl e avrà una durata di quattro ore, dalle 10:30 alle 14:30. Il secondo sciopero riguarderà invece il personale della società MetRo e interesserà l’intero arco della giornata, salvo le fasce orarie protette.

Le corse delle linee A e B della metropolitana e di quelle ferroviarie Roma-Viterbo, Roma-Lido e Roma-Pantano saranno quindi a rischio dalle 8:30 alle 17, e dalle 20 al termine del servizio diurno. La Faisa-Cisal  si lamenta della mancata convocazione da parte della Regione Lazio, in merito all’integrazione del contratto nazionale. In base agli accordi del 2004, infatti, non sono stati versati a ciascuno dei 1500 lavoratori del settore privato i 612 euro previsti per il biennio 2007-2008. Più articolate le ragioni della protesta della sigla sindacale Orsa.

Claudio Di Lisio, segretario regionale dell’organizzazione, chiede una messa in sicurezza degli ambienti di lavoro e, in particolare, l’abbattimento delle polveri presenti nelle gallerie della metro. “Abbiamo sollecitato una verifica rispetto alla presenza del gas tossico Radon – spiega Di Lisio – , ma da giugno non ci hanno ancora comunicato i risultati delle analisi”. Viene inoltre chiesto dal sindacato dei ferrovieri un adeguamento della retribuzione di operai e tecnici, rispetto a quella già concessa alle categorie più alte, e una revisione del periodo di apprendistato professionalizzante. Secondo quanto riferisce il segretario regionale dell’Orsa, infatti, i giovani macchinisti e capitreno si trovano a svolgere le stesse mansioni dei colleghi con contratto a tempo indeterminato, nonostante percepiscano una paga diversa.

[15-01-2009]

 
Lascia il tuo commento