Giornale di informazione di Roma - Venerdi 15 dicembre 2017
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Cronaca Roma
 
» Prima Pagina » Cronaca Roma
 
 

Scoperta una truffa alla Totò

tentano di vendere villa da 18 milioni, arrestati

Volevano vendere un’intera palazzina nei pressi di Villa Borghese per 4,5 milioni di euro, pur non essendone i proprietari. Sarebbe stato un ottimo affare quello concluso da una ricca famiglia avellinese, visto che lo stabile valeva in realtà 18 milioni. Ma si trattava di una truffa organizzata molto bene. Le indagini, che hanno portato all’arresto di 4 persone, sono state condotte dal commissariato di Polizia Castro Pretorio.

Un'operazione pianificata in ogni dettaglio: sia facendo visitare l'immobile agli acquirenti accompagnati da un finto giardiniere, sia riproducendo tutta la documentazione necessaria alla compravendita.

I truffatori sono tutti italiani. La mente del Gruppo è Gian Vittorio Pellegrini, 40 anni, autista ai matrimoni e laureato in economia e Commercio. I complici sono Andrea Spano, agente immobiliare e la sorella Marina, titolare di una agenzia di servizi. Il quarto arrestato è Angelo Atzori, leader in Sardegna del Movimento per l’Autonomia.

[14-01-2009]

 
Lascia il tuo commento