Giornale di informazione di Roma - Lunedi 18 dicembre 2017
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Cronaca Roma
 
» Prima Pagina » Cronaca Roma
 
 

Lavoratori Az Airport in protesta

a Fiumicino disagi per i viaggiatori, voli cancellati

I lavoratori di Az-Airport si sono riuniti oggi in assemblea spontanea all'aeroporto di Fiumicino. Il corteo dal piazzale antistante la mensa Alitalia si è diretto verso le aerostazioni, circa 400 'tute verdi' tra cui lavoratori addetti alle pulizie e al carico e scarico bagagli hanno sfilato per 40 minuti all'interno delle tre aerostazioni dell' aeroporto Leonardo Da Vinci davanti a passeggeri e dipendenti aeroportuali.

"Ci sono centinaia di lavoratori ex Alitalia che ad oggi ancora non hanno un contratto e non sanno se saranno assunti - spiega Gaetano Riccitelli della Cgil Trasporti – lavoratori assunti in Cai hanno avuto una penalizzazione sui contratti
premier che Cai rispetti gli accordi che ha sottoscritto a palazzo Chigi almeno altre 600 persone che rischiano lo stesso trattamento pulizie di bordo rischiano di essere esternalizzati".

A causa della riunione, alla quale partecipa ha partecipato anche il personale in turno, si stanno registrando problemi per il ritiro dei bagagli dei voli assistiti da Az Airport, con centinaia di persone in attesa ai nastri.

Dalle aerostazioni, il corteo si è poi spostato all'esterno davanti agli arrivi dei voli internazionali. Una protesta che ha avuto come conseguenza voli o ritardati, bagagli accumulati e passeggeri infuriati. Secondo un calcolo non ufficiale sono in totale 70 (29 in partenza e 41 in arrivo) i voli Alitalia finora cancellati e disagi anche per le altre compagnie aeree che per i servizi di handling si affidano ad Az Airport, tra cui Air France, Malev, Csa, Olympic Airlines, Air Europa e Meridiana.

 

 
 

[08-01-2009]

 
Lascia il tuo commento
 
 
 
  CORRELATE