Giornale di informazione di Roma - Sabato 16 dicembre 2017
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
libri & letteratura
 
» Prima Pagina » libri & letteratura
 
 

La Conchiglia del Madagascar

Mattia Monti, giornalista pubblicista, confeziona, pur essendo al suo esordio letterario, un romanzo originale, mix ben calibrato tra i generi giallo, noir, con delle punte di ironia surreale assolutamente esilaranti. Ambientato tra il Messico e gli Stati Uniti, La conchiglia del Madagascar, edizioni La Riflessione, ruota intorno alla spedizione di una grossa partita di diamanti rubati. Inizialmente affidata a Carlos e Tony, corrieri improvvisati e sprovveduti, la spedizione risulterà oltremodo problematica, ed i diamanti, come in una metaforica staffetta del crimine, passeranno attraverso diverse mani. Ed è intorno a questo mucchietto di pietre scintillanti che Monti crea il nucleo attorno al quale far gravitare una serie di personaggi incredibilmente efficaci, come Luis, malavitoso di Città del Messico, Wize, boss della California o Manuel, poliziotto corrotto.

Con uno stile asciutto, incalzante e dinamico, l'autore ci catapulta fin dall'esordio nel vortice della storia. Descrizioni lapidarie, dialoghi secchi e veloci, contribuiscono a conferire al romanzo una capacità evocativa quasi filmica. Gli eventi si concentrano in poche pagine dalla potenza descrittiva acutissima. Il lettore non ha tempo di rifiatare, e difficilmente riuscirà a posare il testo prima della sua conclusione, che ovviamente non vi anticipo perché arriva come uno schiaffo improvviso, diretta ed efficace come del resto è l'intero romanzo. L'originalità narrativa del Monti, è confermata dal suo vezzo di spargere nel testo delle descrizioni dettagliate di particolari assolutamente insignificanti per lo svolgersi del racconto, piccole bolle narrative isolate dal contesto, ma che in realtà, sapientemente dosate, creano delle pause ritmiche di qualche riga, concedendo anche al lettore dei piccoli spunti di riflessione e curiosità, prima che la narrazione riprenda in tutta la sua veemenza. La conchiglia del Madagascar e Mattia Monti, in conclusione, si segnalano come piacevoli e promettenti novità nel panorama del romanzo noir italiano.

Il libro si può comprare a Roma alla:

Libreria Mondadori - Via Piave, 18 (00187) Libreria Koinè - Via Satrica 1/D (00185) Libreria Micozzi - Via Ferrari 39/41 (00195)

[13-09-2006]

 
Lascia il tuo commento