Giornale di informazione di Roma - Sabato 16 dicembre 2017
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Teatro Roma
 
» Prima Pagina » Cultura Roma » Teatro Roma
 
 

Quaranta, ma non li dimostra

Alla Cometa il ritorno di Luigi De Filippo

Di Giuseppe Duca

Dopo quasi un anno dal suo debutto Luigi De Filippo torna a Roma, alla Cometa, con la nuova edizione della commedia “Quaranta, ma non li dimostra - storia di una donna importante”, testo di Peppino e Titina De Filippo, riportato in scena con una tourneè trionfale in tutta Italia.

Più volte premiato col “Biglietto d’oro”, campione d’incassi. Insignito dal Presidente della Repubblica Ciampi della onorificenza di Grande Ufficiale della Repubblica per particolari meriti artistici. Luigi De Filippo, figlio di Peppino, è il più autorevole rappresentante del teatro napoletano di grande tradizione, che continua a far conoscere in Italia e nel mondo presentando le proprie commedie, quelle di suo padre e di suo zio Eduardo. La commedia non a caso è una delle gemme più preziose del Teatro dei De Filippo. Scritta da Peppino e Titina De Filippo, “Quaranta, ma non li dimostra...”(Storia di una donna importante) non è la vicenda di una donna che, come si usa oggi, si è rifatta la faccia dal chirurgo plastico. Questa divertente ed appassionata commedia andò in scena per la prima volta nel 1933 al Teatro Sannazaro di Napoli interpretata da Eduardo, Peppino e Titina De Filippo. Fu subito un grandissimo successo che contribuì in modo determinante all’affermazione del talento dei fratelli De Filippo sul piano nazionale.

Commedia divertente poiché tratta con garbata ironia dell’impegno del protagonista, don Pasquale, vedovo e padre di quattro figlie, a trovare un marito alle sua figliole ed in particolare alla più grande di esse, Sesella, ormai quarantenne. Commedia appassionata poiché è proprio il racconto della passione che Sesella ha verso le sorelle, l’amore rispettoso per il padre, verso la casa, la famiglia, il ricordo della madre perduta, che esalta questo personaggio di “ zitella”, angelo della casa, e ne fa la preferita del padre tanto ansioso di trovarle finalmente marito.

E’ la storia di una donna importante. Importante per il bene che riesce a dare a chi le sta vicino, anche sacrificando se stessa.

“Quaranta ma non li dimostra” (in scena fino al 4 gennaio) è uno spettacolo sempre attuale, coinvolgente perchè racconta con umorismo, ironia e sofferta partecipazione la vita dell’uomo. E Luigi De Filippo, con la sua comicità moderna ed intelligente è il bravissimo e giusto interprete di questa commedia dal sapore antico davvero imperdibile.

[14-12-2008]

 
Lascia il tuo commento