Giornale di informazione di Roma - Mercoledi 13 dicembre 2017
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Cronaca Roma
 
» Prima Pagina » Cronaca Roma
 
 

Bloccati i conti di alcune scuole

a rischio le mense degli istituti

Il ministero dell’istruzione non avrebbe pagato al comune di Roma la tassa per i rifiuti urbani solidi, per questo i conti correnti di molte scuole di Roma sono stati bloccati dalla società di riscossione Gerit Equitalia, questo potrebbe creare la chiusura della maggior parte delle mense scolastiche e non solo.

A denunciarlo è Brunella Maiolini, la direttrice del reparto didattica della scuola elementare pistelli, nel quartiere Prati-delle Vittorie.

Nella stessa scuola mercoledì si terrà una conferenza proprio sul problema dei fondi alle scuole; a subire il blocco dei conti correnti sono state per il momento la quasi totalità delle scuole con mensa autogestita, ma il problema potrebbe allargarsi presto anche a quelle con mensa a gestione diretta.

Alla scuola elementare pistelli, ad esempio, sono stati bloccati 108 mila euro, soldi che il comune aveva versato per la gestione della mensa scolastica e il pagamento dei fornitori.

Perché si arrivi presto a risolvere il problema, che riguarda anche le spese di gestione delle scuole; come pulizie e manutenzione, l’associazione scuole autonome Lazio ha già scritto una lettera al sindaco Gianni Alemanno.

 
 

[13-12-2008]

 
Lascia il tuo commento
 
 
 
  CORRELATE