Giornale di informazione di Roma - Lunedi 11 dicembre 2017
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Cronaca Roma
 
» Prima Pagina » Cronaca Roma
 
 

Tevere: emergenza superata

il livello dell'acqua sta scendendo

Il Tevere non fa più paura, l'emergenza si può dire superata. Dall'1 della notte scorsa la piena scorre imponente, ma il livello dell'acqua è ormai stabilizzato da ore, rimanendo stazionario e fluttuando di 2 centimetri l'ora. Nella rilevazione delle ultime due ore, si è mantenuto a quota 12,54-12,55 metri anche a Ponte di Ripetta. Il fiume rimane un 'sorvegliato speciale' ma la tensione che si è respirata nel corso della giornata di ieri è calata.

DANNI DEL MALTEMPO DALL'ELICOTTERO

- dal REPARTO VOLO POLIZIA MUNICIPALE ROMA -

Dopo la mattinata di sole, nel pomeriggio è ripreso a piovere. La pioggia continuerà fino a martedì, con precipitazioni più intense nella giornata di lunedì, ma l'emergenza maltempo è ormai passata. E' quanto riferisce la responsabile dell'Osservatorio meteorologico del Collegio romano Francesca Mangianti.

"Tranne i due momenti di stasi di domenica mattina e di lunedìi mattina - spiega Mangianti - la pioggia durerà fino a martedì, intensificandosi lunedì quando ci potranno essere rovesci più sostanziosi. Ma niente di allarmante, il peggio è senz'altro passato".

Una esondazione del Tevere, è invece avvenuta a partire dalle 22:30 di ieri, a Orte Scalo, in provincia di Viterbo. La tracimazione, avvenuta in località Baucche Basse, ha interessato alcune abitazioni e costretto all'evacuazione di un decina di famiglie, per un totale di 40 persone. Il capo della Protezione Civile, Guido Bertolaso, ha fatto intorno all'1 un sopralluogo a ponte Sant'Angelo a Roma con gli uomini del Comsubin, gli incursori della Marina arrivati da La Spezia in elicottero per cercare di rimuovere i barconi che bloccano il flusso del fiume in quel punto.

BARCONE SI INFRANGE CONTRO PONTE SANT'ANGELO -da You Tube, video girato da Paolo Sancamillo, Roma Uno Tv-

I sommozzatori dei vigili del fuoco stanno lavorando per mettere in sicurezza i barconi lungo il fiume, e stanno distruggendo quelle che invece si sono schiantate contro i ponti. Per evitare che questa vadano poi ad ostruire  altri punti del fiume.

C'era anche il sindaco Gianni Alemanno, che non ha abbandonato i punti di osservazione strategici all'interno della città per quasi tutta la notte.

"La situazione si è stabilizzata - ha detto - Non è ancora conclusa del tutto la fase di piena, ma a questo punto possiamo stare tranquilli".

A Ponte Sant'Angelo è andato anche il ministro per i Beni e attività culturali, Sandro Bondi poco dopo l'1:30. Sul posto rimane il problema di come rimuovere il battello, la chiatta e il ristorante galleggiante incastrati in arcate del ponte. A vigilare lungo tutta l'asse del Tevere da monte a valle di Roma i vigili del fuoco, la polizia municipale e gli uomini della protezione civile del comune di Roma e della Regione Lazio.

 
 

[13-12-2008]

 
Lascia il tuo commento
 
 
 
  CORRELATE
 
 
 
 
 
 
 
 
  • I video della notizia
  • "Maltempo dall'elicottero VIDEO"
  • "Barcone si schianta contro ponte"
 
 
  CORRELATE