Giornale di informazione di Roma - Lunedi 11 dicembre 2017
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Cronaca Roma
 
» Prima Pagina » Cronaca Roma
 
 

Rapporto Aci su incidenti stradali

ecco le strade più pericolose

L’Aci ha stilato una classifica in base al numero degli incidenti le strade italiane; per quanto riguarda Roma oltre alle tante conferme sulle vie pericolose, come la Pontina e L’Aurelia, c’è qualche sorpresa. Ad esempio scorrendo la classifica nazionale stilata dall’Aci si scopre che è il tronchetto della Roma - L’Aquila a detenere il rapporto più alto di incidenti per chilometro.

Infatti pur essendo lungo solo 6 kilometri e 900 metri il tratto che collega il raccordo alla tengenziale est conta una media di 16 incidenti gravi al kilometro, in tutta Italia è secondo solo alla statale 14bis di Mestre. Poco sotto in classifica, al 4° posto nazionale, c’è il Grande Raccordo Anulare, con una media di circa 12 incidenti al chilometro.

LEGGI IL RAPPORTO DELL'ACI

I dati si riferiscono al 2007 e prendono in esame tutti gli incidenti con che hanno causato vittime o feriti con prognosi oltre i 30 giorni.

Lo studio mette in evidenza anche le cause degli scontri: innanzitutto viene rilevato che gli incidenti avvengono spesso in presenza di traffico, e per due cattive abitudini ricorrenti: quella degli automobilisti di attraversare la carreggiata  e quella dei motociclisti di usare per i sorpassi la corsia d’emergenza. La soluzione? Secondo la stradale non solo la repressione attraverso le multe, ma ci vuole più attenzione alla guida accompagnata dalla realizzazione di interventi strutturali che installino nuovi dispositivi di sicurezza. A proposito di sicurezza, Alemanno ha annunciato che saranno installate nelle prossime settimane delle strisce pedonali rialzate dell' 'incrocio maledetto' fra via Nomentana e viale Regina Margherita dove Stefano Lucidi investì e uccise una coppia di giovani fidanzati.

 
 

[09-12-2008]

 
Lascia il tuo commento
 
 
 
  CORRELATE