Giornale di informazione di Roma - Venerdi 15 dicembre 2017
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Sanita' Roma
 
» Prima Pagina » Sanita' Roma
 
 

San Giovanni Addolorata

apre il nuovo reparto di psichiatria

Reparto pschiatrico nuovo di zecca per l’ospedale S.Giovanni addolorata. La nuova struttura, moderna e funzionale, è stata inaugurata stamattina dal direttore generale dell’azienda ospdaliera, Luigi D’Elia, e dal direttore del servizio psichiatrico, Walter Gallotta. Una struttura all’avanguardia, dotata di stanze di degenza colorate e vivaci da 1-2 o 3 posti letto, sala pranza, lettura e ricevimento.

L’evento è stato anche l’occasione per ricordare i 30 anni dalla entrata in vigore della legge Basaglia.  Era il 1978, quando il provvedimento, basato  sulle nuove e più "umane" concezioni psichiatriche del suo promotore, franco basaglia, istituì i servizi di igiene mentale pubblici, mettendo fine all’esperienza dei vecchi manicomi.  Una vera e propria rivoluzione culturale e medica per un paese che fino ad allora aveva trattato le patologie psichiatriche con il contenimento fisico, pesanti terapie farmacologiche e invasive, tra cui l’elettroshock.

Le intenzioni della legge 180 riconosceva appieno il diritto a una vita di qualità dei pazienti negli ambulatori territoriali, contro l’isolamento dagli affetti e dalla famiglia a cui fino a quel momento erano costretti.  Questo il principio guida della nuova struttura inaugurata dalla regione lazio, non senza la consueta coda di polemiche politiche.  L'assessore alle politiche sociali del comune di roma, sveva belviso, ha contestato la capacità del lazio di creare un progetto di tutela della salute mentale. I posti letto per le patoliogie psichiatriche fanno sapere dal pdl dovrebbero essere cinquecento, ma al momento sono appena la metà.

[02-12-2008]

 
Lascia il tuo commento