Giornale di informazione di Roma - Giovedi 14 dicembre 2017
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Cronaca Roma
 
» Prima Pagina » Cronaca Roma
 
 

Truffa alla sanità: ricette false

arrestate 43 persone

I Nas al lavoro

Era stata costituita un’associazione per delinquere attraverso la corruzione di medici di base e farmacisti allo scopo di ottenere, in cambio di denaro e prestazioni sessuali, prescrizioni false di medicinali.

In particolare quelli della fascia A, quella cioè più onerosa. Quella portata alla luce dai carabinieri dei Nas è dunque un’ingente truffa ai danni del servizio sanitario nazionale.

Le indagini, partite da Roma, hanno coinvolto altre città delle regioni centrali e meridionali, quali l’Abruzzo, la Campania, la Sicilia e la sardegna.

Secondo i Nas era stato anche realizzato inoltre un vasto traffico illecito di medicinali ad azione stupefacente e a anabolizzante. L’operazione "apoteke", farmacia appunto, ha portato a 43 arresti a carico di imprenditori farmaceutici ed informatori scientifici. Nel corso dell’operazione sono state eseguite anche 12 obblighi di presentazioni alla polizia giudiziaria, 168 perquisizioni locali e personali a carico dei soggetti colpiti dalle misure restrittive e 14 richieste di interdizione dall’esercizio professionale.

[02-12-2008]

 
Lascia il tuo commento