Giornale di informazione di Roma - Mercoledi 13 dicembre 2017
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Cronaca Roma
 
» Prima Pagina » Cronaca Roma
 
 

Banda specializzata in furti d'arte

sequestrata una tela del Boneri, 5 arresti

Si era specializzata nel furto di opere d’arte in ville di facoltosi imprenditori. Mentre si accingeva a compiere il sesto colpo in otto mesi, una banda di malviventi romani è stata arrestata dai carabinieri del reparto tutela patrimonio culturale di Roma.

Un’operazione che ha visto coinvolte le procure di Roma e Siena, dove era stata rubata la più preziosa delle tele: un “San Lorenzo in preghiera” attribuito a Franceco Boneri, un’opera del 1600 del valore di un milione di euro.

La banda agiva sempre a colpo sicuro, nelle ville, di Lazio, Umbria e Toscana grazie alla complicità di basisti del porto che osservavano ora dopo ora tutti gli spostamenti delle ignare vittime. La particolare perizia del capo banda nel duplicare le chiavi di qualsiasi casa, da cui il soprannome "il chiavaro", permetteva loro di entrare senza commettere effrazioni.

Il Comando reparto operativo tutela patrimonio culturale ha sequestrato 14 dipinti, 18 reperti archologici, tra cui orologi e monili di origine russa, ma anche 3 pistole: questi il bottino recuperato frutto di un’operazione che ha preso le mosse dalla notizia di un prezioso caravaggesco in vendita sul mercato nero. Dieci le persone denunciate complessivamente per furto e ricettazione, di cui cinque in stato d’arresto.

[27-11-2008]

 
Lascia il tuo commento