Giornale di informazione di Roma - Giovedi 14 dicembre 2017
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Cronaca Roma
 
» Prima Pagina » Cronaca Roma
 
 

Omicidio a Casal Palocco

fermato romeno con alcuni orologi del Lenzi

Si segue la pista romena nell’omicidio del gioielliere Francesco Lenzi, l’italiano ucciso la mattina di due giorni fa nella sua villetta all’Axa. A Milano dalla Polfer è stato fermato un romeno mentre ritirava all’ufficio oggetti smarriti degli orologi rubati nella casa del Lenzi.

Come confermano i Carabinieri del comando provinciale, non si tratta di una rapina in senso “classico”, per il modo in cui il gioielliere è stato ucciso, l’uomo è stato ritrovato nudo, seviziato è poi stato colpito alla testa con un oggetto contundente. Una rapina “atipica” anche per le modalita’ dell’aggressione; avvenuta di mattina, gli uomini entrati nella villa avrebbero bussato alla porta e chiesto di parlare con il gioiellere che forse gli doveva qualcosa. Dalle testimonianze di chi lo conosceva Francesco Lenzi sembra avesse parecchi debiti verso alcuni fornitori, le sue due gioiellerie erano chiuse da agosto, e la riapertura era rimandata di mese in mese.

E’ probabile, come confermano i Carabinieri del gruppo di Ostia, che chi ha commesso l’omicidio sia solo l’esecutore di qualcuno con cui lenzi aveva un conto in sospeso, gli stessi esecutori avrebbero poi preso qualcosa per loro, in una casa ricca di oggetti di valore, facendo pensare  inizialmente ad un omicidio scaturito da una reazione del proprietario di casa per una rapina.

Gli inquirenti escludono anche un legame tra l’uomo fermato a Milano con alcuni orologi che erano nella villetta dell’axa e la governante, anche lei romena, rimasta sotto shock dopo essere stata immobilizzata dagli assassini, e’ stata lei ad aver dato l’allarme dopo esser riuscita a liberarsi.

 
 

[27-11-2008]

 
Lascia il tuo commento
 
 
 
  CORRELATE