Giornale di informazione di Roma - Giovedi 14 dicembre 2017
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Cinema
 
» Prima Pagina » Cinema
 
 

Rachel sta per sposarsi

di Jonathan Demme. Con Anne Hathaway, Debra Winger

di Svevo Moltrasio

Il ritorno a casa per il matrimonio della sorella Rachel, comporta per Kym una dolorosa prova: affrontare la famiglia dopo una lunga assenza in seguito ad un brutto dramma. Tra festa e allegria, il clima però sarà sempre sull’orlo della crisi..

Il nuovo film di Jonathan Demme, che segue di quattro anni l’irrisolto THE MANCHURIAN CANDIDATE, è stato presentato in concorso al Festival di Venezia dove ha riscosso tiepidi consensi. Girato in digitale e con un piccolo budget, il film vede come protagonista un’insolita Anne Hathaway, in un ruolo duro lontano dalle interpretazioni patinate a cui ci ha abituati.

In nome di un cinema dichiaratamente indipendente, Demme con il suo ultimo lavoro si allontana dalla classicità della messa in scena che lo ha reso, all’inizio degli anni 90, uno dei registi più importanti di Hollywood – suo l’intramontabile IL SILENZIO DEGLI INNOCENTI. Ripreso con camera a mano spesso brusca nei movimenti, con un uso delle luci realistico, il film cerca di catturare la spontaneità delle situazioni e degli interpreti, abbracciando uno stile americano che ricorda autori come Cassavetes. Cinema di drammi interiori, girato soprattutto in interni, di traumi familiari che lentamente riemergono grazie ai dialoghi e alle frequenti discussioni che gli attori mettono in scena con realismo.

La regia di Demme è tesa e consente al film di tenere un ritmo incalzante nonostante le numerose divagazioni, con chiacchiere da banchetto matrimoniale e balli interminabili, e il più delle volte riesce a catturare la partecipazione dello spettatore. Deludente è l’abuso di situazioni troppo scritte, con espedienti logori – la riunione di famiglia, il matrimonio, l’incidente – che rischiano di infilare la narrazione in un binario prevedibile di lacrime e redenzioni. Nel cast, ben diretto ma senza picchi, si segnala il ritorno di una rediviva Debra Winger.

 


Secondo te quanti euro merita??
 

[25-11-2008]

 
Lascia il tuo commento