Giornale di informazione di Roma - Lunedi 11 dicembre 2017
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Rassegna stampa estera
 
» Prima Pagina » Roma nel mondo » Rassegna stampa estera
 
 

Musei chiusi, il personale in protesta

la stampa estera avverte i turisti

di Simone Chiaramonte

Nuovi timori di licenziamenti, altri scioperi, ancora problemi per i turisti a Roma. Alcuni musei e monumenti fra i più visitati della Capitale sono chiusi al pubblico per lo sciopero di un giorno del personale addetto alla vendita dei tickets e alla security.

I lavoratori protestano contro il probabile taglio di posti di lavoro, dopo che il Comune ha deciso di non rinnovare alcuni conratti in scadenza a dicembre. Diverse testate americane avvertono i lettori dei possibili disagi (1) (2) (3) ,  riportando il lancio dell'Associated Press.

La Zetema, azienda comunale che gestisce alcuni musei di Roma, ha reso noto che ciò comporterà la chiusura di diversi luoghi di interesse storico, come i Musei Capitolini e l'Ara Pacis. Il Colosseo invece rimarrà aperto perchè il personale è alle dirette dipendenze dello Stato.

I lavoratori della società partecipata del comune che fornisce servizi legati a eventi culturali, chiedono al sindaco la sospensione dei licenziamenti dei lavoratori dei centri Informagiovani e la garanzia della stabilità occupazionale per i dipendenti della società. I 30 lavoratori dei 9 centri Informagiovani della capitale stanno scioperando contro la prospettiva di chiusura degli sportelli Informativi, prevista per il 1 gennaio 2009.

[21-11-2008]

 
Lascia il tuo commento