Giornale di informazione di Roma - Martedi 12 dicembre 2017
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Mostre Roma
 
» Prima Pagina » Cultura Roma » Mostre Roma
 
 

Roma, la magnifica visione

vedute panoramiche del XVIII e XIX secolo

Una Roma molto diversa da quella che a cui siamo abituati è quella proposta dalla mostra "Roma, la magnifica visione".

Vedute panoramiche del XVIII e XIX secolo dalle collezioni del Museo di Roma" che ci propongono la città così come si presentava un tempo agli occhi dei viaggiatori e degli artisti: un'immensa e sorprendente sequenza di monumenti antichi e moderni, percorsa dalle anse del Tevere e circondata dalla campagna. L'esposizione, promossa dal Comune di Roma, è ospitata dal Museo di Roma Palazzo Braschi fino al prossimo 19 aprile. Sono 35 opere selezionate dalla collezione del Museo di Roma, la maggior parte su carta - acqueforti, acquerelli e tempere - e alcuni dipinti, tutti scelti tra gli esempi più significativi di un genere che ebbe grande fortuna, realizzato con tecniche diverse.

Curata da Patrizia Masini, Anna Aletta, Fabio Betti, la mostra sottolinea dunque la diffusione dell'immagine di Roma secondo punti di vista diversi, ripresa da vari luoghi dai quali si poteva avere una visione generale della città, come Villa Ludovisi, il Gianicolo, l'Aventino e Monte Mario.

Tra le opere, oltre alla “Veduta dalle pendici di Monte Mario” di Giovanni Volpato (1779), sono di forte impatto l'acquaforte con il “Panorama di Roma dal Casino di Villa Ludovisi” di Carl Ferdinand Sprosse (della metà dell'Ottocento), lunga più di sette metri, e quella con il “Panorama circolare del Palatino” di Thomas Sutherland su disegno di Thomas Shew  (1827).

[21-11-2008]

 
Lascia il tuo commento