Giornale di informazione di Roma - Martedi 12 dicembre 2017
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Cronaca Roma
 
» Prima Pagina » Cronaca Roma
 
 

Prostituzione, multe anche a Fiumicino

sanzione di 500 euro per i clienti

Le ordinanze antiprostituzione emesse dal Sindaco di Roma hanno avviato un effetto domino; ora è il sindaco di Fiumicino ad adottarle, prevedendo una multa superiore a quella in vigore nella capitale.

Il motivo di tanta inflessibilità da parte dell’amministrazione del comune del litorale sta nel fatto che l'analogo provvedimento sulla prostituzione, già adottato dal sindaco di Roma, ha determinato uno spostamento del fenomeno.
Le indagini svolte dalla Questura in questi mesi hanno provato che le organizzazioni criminali che gestiscono la prostituzione hanno spostato le attività nei comuni confinanti con la Capitale.

Insomma le lucciole da Roma, dopo l’ordinanza di Alemanno, in vigore dallo scorso settembre, non sono scomparse ma si sono semplicemente spostate, verso il mare ma anche verso l’interno.

Così il sindaco Canapini ha dovuto emettere una ordinanza simile, anzi  più dura nella sanzione. Se a Roma la multa è di 300 euro a Fiumicino è di 500. L’ordinanza vieta sulla pubblica via di contrattare o intrattenersi con soggetti che per l'atteggiamento, l'abbigliamento ovvero per il comportamento manifestano comunque l'intenzione di esercitare l'attività di meretricio su strada.

 
 

[20-11-2008]

 
Lascia il tuo commento
 
 
 
  CORRELATE