Giornale di informazione di Roma - Domenica 17 dicembre 2017
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Cronaca Roma
 
» Prima Pagina » Cronaca Roma
 
 

Abbattimento pini a piazza Venezia

protesta Legambiente

taglio di pini a piazza Venezia

Ambientalisti e attivisti di Legambiente hanno protestato a piazza Madonna di Loreto, adiacente a piazza Venezia, una manifestazione contro ruspe e motoseghe che hanno lavorato per l'abbattimento di 10 piante secolari: 5 pini, 2 palme, 2 cipressi ed una quercia.

Attualmente il cantiere, proprio all'interno della recinzione dove sono in corso le indagini archeologiche per la metro C, è stato bloccato ma già 2 pini sono stati tagliati, di cui uno completamente. Il direttore ed il presidente di Legambiente Lazio Cristiana Avenali e Lorenzo Parlati hanno chiesto di bloccare l'abbattimento "perché le autorizzazioni non sono in regola" ha detto Parlati. "La richiesta del taglio di 10 alberi - ha continuato - è firmata dal capo del Dipartimento Ambiente del Comune di Roma Paolo Togni che non ha l'autorità per farlo, ha scavalcato il Servizio Giardini che e' l'unico che invece può dare l'autorizzazione".

Per questo motivo Legambiente ha chiesto il blocco delle motoseghe e la verifica della documentazione.

"Dal mio punto di vista di studioso -spiega Angelo Bottini sovrintendente archeologico di Roma- l'importanza della scoperta archeologica può bilanciare la perdita di alcuni alberi. Non c'è nessun modo per esplorare l'area senza toccare le piante, pertanto abbiamo fatto una richiesta specifica che è stata autorizzata. Abbiamo chiesto di rimuovere le piante per consentire l'esplorazione di un edificio di grande interesse archeologico - continua Bottini - che si inserisce nel contesto del Foro di Traiano."

[12-11-2008]

 
Lascia il tuo commento