Giornale di informazione di Roma - Sabato 16 dicembre 2017
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Cronaca Roma
 
» Prima Pagina » Cronaca Roma
 
 

Fiaccolata per ''Gabbo''

il ricordo ad un anno dalla morte di Sandri

E' passato un anno esatto dalla morte di Gabriele Sandri, il tifoso laziale ucciso da un colpo di pistola partito dalla mano di un agente di polizia. I parenti e gli amici del ragazzo della Balduina hanno voluto commemorare il "Gabbo"; un silenzio interrotto solo dalla voce di chi, a turno, ha letto alcune lettere che in questo anno ha ricevuto la famiglia Sandri.

Sui gradini all'esterno della chiesa il papà Giorgio, il fratello Cristiano che ha affettuosamente abbracciato per l'intera fiaccolata la mamma Daniela.

Tra le lettere scelte quelle di persone che Gabriele lo conoscevano da una vita come la mamma di Lorenzo, compagno di banco del liceo, che si commuove "sempre quando guarda la loro foto abbracciati" o quella di Claudia, il suo primo amore. C'e' chi come Francesco racconta a "Gabry gaber" di avere ancora nell'armadio "quella maglietta dell'Alien che mi avevi regalato quando avevamo 16 anni" e chi come Danielino gli confessa che era il suo "idolo".  Ma anche chi Gabbo l'ha conosciuto solo tramite il racconto della nipotina che aiuto' alla vigilia di natale quando aveva smarrito il suo cagnolino e di persone illustri come il presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano che scrivendo alla mamma Daniela parla di "un dolore senza uguali anche per insensatezza colpo eploso contro un giovane innocente". "Lei puo' solo chiedere giustizia - recita la
lettera - e io saro' al suo fianco per sollecitarla".

 
 

[11-11-2008]

 
Lascia il tuo commento
 
 
 
  CORRELATE