Giornale di informazione di Roma - Lunedi 11 dicembre 2017
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Teatro Roma
 
» Prima Pagina » Cultura Roma » Teatro Roma
 
 

Zittotu

Al Teatro dei Satiri l’atteso ritorno di Grazia Scuccimarra

Grazia Scuccimarra

Di Giuseppe Duca

Polemica, sagace, comica, irriverente, ma soprattutto vera. Grazia Scuccimarra torna in scena al Teatro dei Satiri fino al 7 Dicembre con la sua specialissima lente d’ingrandimento puntata sul mondo. Come ogni anno ci informa su tutto ciò che avviene, meglio di un TG o di un quotidiano.

Mai scontata, in “Zittotu” la Scuccimarra vuole un po’ di silenzio essenzialmente da chi lei ritiene corresponsabile del disastro politico, sociale e culturale che è sotto gli occhi di tutti e di cui tuttologi, politologi, opinionisti e psicanalisti continuano imperterriti a discettare di Porta a Porta . “La nostra società – spiega l’attrice romana - sta vivendo un grande equivoco in cui valori e disvalori si scambiano di ruolo, confondendo le idee a chi non ha né tempo né voglia per decodificare i subdoli messaggi che giungono da quel potere che tutto manipola e adatta a se stesso”. Eccola allora che scaglia il suo nuovo grido “Zittotu” e che, come una scarica di energia, indirizza la sua satira verso i tanti e tanti problemi di attualità: sicurezza, crolli bancari, immigrazione, scuola, diversità, e chi più ne ha più ne metta. Problemi su cui si potrebbe discutere per ore e ore e che la Scuccimarra si diverte ad affrontare lanciando battute, come frecce infuocate, “a destra e a manca”… anzi più a manca che a destra… non risparmiando proprio nessuno. E allora “Zittotu” e zittitutti perché, pur ridendo, dobbiamo ammettere che questa società l’abbiamo fatta noi!

Il Teatro dei Satiri è via di Grottapinta 18 (Largo Argentina). Per ulteriori informazioni 06 6871639.

[10-11-2008]

 
Lascia il tuo commento