Giornale di informazione di Roma - Venerdi 15 dicembre 2017
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Cronaca Roma
 
» Prima Pagina » Cronaca Roma
 
 

Nascondeva arsenale in casa

arrestato impiegato di Frascati

le armi sequestrate dai Carabinieri Proprio non se l'aspettava un tranquillo impiegato di Frascati, di 50 anni, che si è ritrovato in manette dopo una perquisizione dei carabinieri della locale stazione.

I militari erano impegnati in controlli in tema di detenzione di armi. L'uomo, in possesso di porto d'armi e di alcune pistole regolarmente detenute, durante il controllo ha tentato di nascondere ai militari un vero e proprio arsenale. In casa i carabinieri hanno trovato due mine antiuomo ed una bomba a mano, armi in uso nel secondo conflitto mondiale, rese prive di carica esplosiva ma la cui conservazione è vietata, 700 bossoli di armi da guerra ed un bossolo da artiglieria antiaerea. Inoltre i militari hanno trovato una pistola 357 magnum non denunciata, il kit completo per la ricarica di proiettili, circa 2 chili di polvere da sparo e quasi mille proiettili sfusi e numerosi caricatori per pistole e fucili.

A quel punto si è proceduto al sequestro anche delle armi che erano detenute regolarmente, costituite da due pistole, una carabina, un fucile a pompa e relativo munizionamento. L'uomo è stato arrestato con l'accusa di detenzione illegale di armi comuni e da guerra.

[08-11-2008]

 
Lascia il tuo commento