Giornale di informazione di Roma - Domenica 17 dicembre 2017
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Cronaca Roma
 
» Prima Pagina » Cronaca Roma
 
 

Sciopero lunedì 10 novembre

stop a bus, tram, metro e ferrovie locali

Lunedì altra giornata nera per chi si deve muovere in città. Autobus, tram, metro, ferrovie locali rimarranno nei depositi a causa dello sciopero nazionale di 24 ore indetto da Cgil, Cisl, Uil, Ugl e Faisa Cisal.

A Roma la protesta partirà dalle 8.30 fino alle 17 e dalle 20 al termine del servizio e riguarda tutti: Atac, Trambus, Metro e Tevere Tpl. Interrotte anche le ferrovie Roma-Lido, Roma-Giardinetti, ossia la ex Roma-Pantano, Roma-Civitacastellana-Viterbo. Incroceranno le braccia oltre agli autisti, il personale addetto alla verifica, alla biglietteria e ai varchi delle metropolitane e gli ausiliari del traffico. Anche il call center di Atac 0657003 che fornisce informazioni sui servizi e la mobilità potrebbe squillare a vuoto. E’ invece assicurato il presidio nei parcheggi di scambio e a tariffa non vincolata per le stazioni di San Pietro, Magliana, Laurentina, Cinecittà, Anagnina, Trastevere e Auditorium. E continueranno a circolare regolarmente le linee turistiche 110 Open e Archeobus. Atac fa sapere che possibili disagi potrebbero esserci anche successivamente, nella notte tra lunedì e martedì per le 27 linee notturne che potrebbero essere soppresse. Per maggiori informazioni collegarsi al sito internet www.atac.roma.it.

[06-11-2008]

 
Lascia il tuo commento