Giornale di informazione di Roma - Lunedi 11 dicembre 2017
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Cronaca Roma
 
» Prima Pagina » Cronaca Roma
 
 

I romani? Soli e infelici

sempre di più i romani che si rivolgono agli psicologi

Due romani su quattro sono infelici, si sentono soli, impauriti e sempre più poveri. Una spietata analisi che arriva dall'Eurodap, l'associazione europea che studia i disturbi causati dagli attacchi di panico. L'analisi, condotta su 800 persone tra i 18 e i 60 anni, è durata ben un anno.

Fra le concause dell'infelicità dei cittadini romani ci sono l'insicurezza, la paura di essere aggrediti o rapinati e il traffico caotico che produce stress. Un fenomeno molto esteso, che coinvolge i quartieri centrali come quelli in periferia. "Negli ultimi 5 anni il numero dei romani in cura dallo psicologo è triplicato - spiega Paola Vinciguerra, presidente dell'Eurodap- il 60% va da uno specialista perché soffre sul posto di lavoro o perché è disoccupato. Si ha difficoltà a vedere il futuro in termini positivi".

Come uscirne? "Bisogna creare una nostra oasi - consiglia Vinciguerra- da cercare nel quartiere dove viviamo, dove non abbiamo bisogno dell'auto o dei mezzi pubblici. Accorciamo le distanze dagli altri, al bar, dal giornalaio, in libreria. I rapporti sociali devono essere a portata di mano"

RUBRICA LIBERAMENTE

 

[03-11-2008]

 
Lascia il tuo commento