Giornale di informazione di Roma - Lunedi 18 dicembre 2017
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Cinema
 
» Prima Pagina » Cinema
 
 

Il passato una terra straniera

di Daniele Vicari.Con Elio Germano, Michele Riondino

di Rosario Sparti

Giorgio,ventidue anni e una vita normale. Studente di legge esemplare e fidanzato annoiato di Giulia, incontra Francesco, baro professionista che gioca pesante con le donne e le carte. Francesco, soccorso da Giorgio durante una rissa, invita lo studente al tavolo da gioco, rivelandogli molto presto i trucchi del mestiere. Diverse partite di poker dopo, i due ragazzi accumulano denaro e frustrazione per quella provincia, Bari, che comincia a sembrargli troppo stretta. Allontanatosi dalla famiglia e trascurati gli esami, Giorgio sviluppa una preoccupante dipendenza da Francesco che lo condurrà a Barcellona e verso un abisso di violenza e perdizione.

Il regista Daniele Vicari, dopo i suoi VELOCITA' MASSIMA e L'ORIZZONTE DEGLI EVENTI, sceglie di cambiare rotta allontanandosi dal suo cotè sociale e di mettere da parte l'approccio grezzo del suo stile dovuto all'esperienza nel mondo del documentario; a questo scopo sceglie di adattare il romanzo omonimo del noto giallista Gianrico Carofiglio per cercare un approccio autoriale all'interno del genere, in questo supportato dalla splendida fotografia di Gherardo Gossi. Il regista trova l'appoggio di un ottimo cast per questa storia di perdizione, tra cui si evidenzia Michele Riondino una felice scoperta per il cinema italiano, oltre che una conferma da parte degli altri attori della loro grande professionalità.

La pellicola punta molto in alto cercando una riflessione sul tema dell'identità, del doppio da sè con questa ormai antiquata fascinazione del personaggio borghese verso quello legato alla strada, in particolare è il tono dostojevskiano dell'opera ad irritare; vi è la pretesa d'una universalità che sconfina dall'atmosfera da storia di genere che la scrittura e la regia non riescono a supportare creando così un film dalla durata eccessiva come nelle pretese.

 


Secondo te quanti euro merita??
 

[01-11-2008]

 
Lascia il tuo commento