Giornale di informazione di Roma - Lunedi 18 dicembre 2017
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Cronaca Roma
 
» Prima Pagina » Cronaca Roma
 
 

Scontri di piazza Navona

Palma ''Agenti corretti, nessun infiltrato''

A Piazza Navona furono quelli di sinistra a provocare e gli agenti non fecero altro che il loro dovere, correttamente. Non ha avuto dubbi il sottosegretario all’interno Francesco Nitto Palma che nell’informativa urgente al Governo sui fatti accaduti due giorni fa a due passi dal Senato ha scagionato le forze dell’ordine dall’accusa di aver infiltrato agenti e di aver provocato i tafferugli.

Secondo la ricostruzione del sottosegretario, gli scontri più duri sarebbero stati avviati da un gruppo di 4-500 ragazzi che farebbero parte dei collettivi universitari e della sinistra antagonista: il ruolo delle forze dell’ordine sarebbe stato esclusivamente quello di evitare che le ostilità tra “rossi” e “neri” divenissero ancora più gravi.
La protesta degli studenti, intanto, continua.

Oltre alle occupazioni delle facoltà, che permangono nonostante l’avvertimento del Ministro dell’Interno che, ieri, ha dichiarato che chi si riterrà responsabile del blocco delle lezioni verrà denunciato, sono previste manifestazioni, anche spontaneee, per ribadire il no alla riforma che, dopo la reintroduzione del maestro unico, punterà ora a risistemare il sistema universitario passando per un forte taglio alla spesa pubblica.

 
 

[31-10-2008]

 
Lascia il tuo commento
 
 
 
  CORRELATE