Giornale di informazione di Roma - Martedi 12 dicembre 2017
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Cronaca Roma
 
» Prima Pagina » Cronaca Roma
 
 

Torna il maltempo

disagi alla circolazione

Il nubifragio della scorsa notte ha costretto i vigili del fuoco agli straordinari; sono infatti stati 180 gli interventi compiuti dalle 20 di ieri sera fino alle 8 di questa mattina. Numerose le chiamate alla sala operativa dei vigili del fuoco, soprattutto richieste di aiuto di automobilisti rimasti in panne per le strade allagate, in particolare sotto ponti e cavalcavia come ad esempio quello che collega la Circonvallazione Ostiense alla Colombo.

Problemi di “acqua alta” anche per negozi, scantinati e appartamenti al piano terra.

La forte pioggia ha creato problemi e disagi anche a Fiumicino dove sono stati annullati cinque voli - diretti a Bergamo, Napoli, Bologna, Trieste e Brindisi - e dove sono rimaste bloccate per ore centinaia di persone. Sei aerei con destinazione F

iumicino sono stati invece dirottati su Napoli e Pescara: l'Enav non li ha fatti atterrare per le condizioni atmosferiche proibitive.

Per smaltire l'enorme quantità di chiamate, nella notte tre sezioni operative dei vigili del fuoco di Latina, Rieti e Viterbo sono state inviate nella capitale e in alcune zone della provincia e anche oggi saranno inviate ad aiutere i vigili del fuoco romani se la pioggia continuera’ incessante; le previsioni dicono temporali fino a notte.

Traffico in tilt in città sin dalle prime ore della mattina, per le ripercussioni dei cortei degli studenti nel centro della città e gli allagamenti stradali conseguenti alla pioggia battente caduta nella notte.

Disagi nel centro storico ed in varie zone della Capitale per i tanti cortei spontanei degli studenti che convergono davanti al Senato. Ma caos vero anche sul Grande Raccordo Anulare, dove dalle 9:30 alle 10 la polizia stradale ha registrato 40 chilometri - sui circa 68 complessivi - di rallentamenti con una velocità tra i 10 ed i 30 chilometri orari. Dalle 11 i rallentamenti si sono "ridotti" a 20 chilometri nel tratto compreso tra Roma-Fiumicino e Roma-Napoli.

Anche dalla sala operativa dei vigili urbani segnalano traffico nel caos per i cortei degli studenti ed anche per le conseguenze del nubifragio - alberi caduti, alcune strade chiuse e allagamenti - che ha colpito la scorsa notte la capitale.

[29-10-2008]

 
Lascia il tuo commento