Giornale di informazione di Roma - Sabato 16 dicembre 2017
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Cronaca Roma
 
» Prima Pagina » Cronaca Roma
 
 

Studenti in corteo

dagli ''studenti lavavetri'' allo spogliarello alla Sapienza, protesta creativa

Non si fermano le proteste degli studenti, sia universitari che liceali. Occupazioni, cortei, manifestazioni. la protesta monta soprattutto in vista della votazione finale al Senato del decreto Gelmini sul maestro unico (leggi il testo del decreto 137), prevista mercoledì, un giorno prima dello sciopero promosso dai sindacati. A Roma circa 5-6 mila studenti, a detta degli organizzatori, hanno manifestato in corteo sfilando da piazza della Repubblica fino a piazza Venezia. Più tardi alcuni ragazzi si sono spostati davanti al Senato per un sit-in di protesta.

Ma le forme di protesta sono delle più creative: i ragazzi di Roma Tre hanno invaso le strade e hanno pulito i vetri alle auto con al collo un cartello con su scritto "Non voglio soldi, faccio pratica per il futuro. No alla 133"

Sempre i ragazzi di Roma Tre per provocazione avevano ieri messo in vendita all'asta su Ebay la loro università con tanto di professori e studenti. L'asta partiva da 99 centesimi. L'annuncio è stato poi rimosso.

Alla Sapienza i ragazzi si sono spogliati, rimasti in mutande con cartelli di protesta contro la legge 133 e la riforma che taglia i fondi alle università.

SONDAGGIO, VOTA

 
 

[27-10-2008]

 
Lascia il tuo commento
 
 
 
  CORRELATE