Giornale di informazione di Roma - Mercoledi 13 dicembre 2017
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Festival del Cinema
 
» Prima Pagina » Cinema » Festival del Cinema
 
 

David Cronenberg al Festival di Roma

Il regista incontra il pubblico

 di Rosario Sparti

Come da tradizione per il Festival di Roma continuano gli incontri tra registi, attori di fama ed il pubblico; dopo Al Pacino questa è la volta del regista David Cronenberg. Il canadese, a Roma anche con una mostra di fotografia al Palazzo delle Esposizioni intitolata CHROMOSOMES, ha amabilmente commentato alcune scene tratte dai suoi film e risposto alle domande del pubblico in una sala tutta esaurita.

 Il regista ha parlato del recente allestimento d'un opera lirica tratta dalla sua opera di maggior successo, LA MOSCA, come di un momento molto importante nella sua carriera di regista, in particolar modo per la difficoltö nel dirigere le intenzioni del compositore, del librettista, dei musicisti e delle scene in una unica e decisa direzione.

 Dopo ciò si è soffermato su alcuni elementi cardine dei suoi film, tra cui VIDEODROME, CRASH, INSEPARABILI e il recente LA PROMESSA DELL'ASSASSINO, come l'ispirazione frequentemente derivante da opere letterarie e da quì la confessione che presto uscirà anche in Italia un suo romanzo; oppure il ruolo del sonoro nei suoi film, ossia ciò che da "tridimensionalità" alle sue pellicole. Non potevano non mancare domande, a cui il regista ha abilmente sfuggito di rispondere, sul tema della mutazione che è centrale in tutta la sua opera. Un momento di alto spessore per un Festival che si sta rivelando in tono minore.

foto di Giovanna D'Ascenzi

[25-10-2008]

 
Lascia il tuo commento