Giornale di informazione di Roma - Giovedi 14 dicembre 2017
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Cronaca Roma
 
» Prima Pagina » Cronaca Roma
 
 

Studenti al Festival del Film

irruzione sul red carpet, scontri con la polizia

Sono riprese le proteste nelle scuole e nelle Università contro la riforma della scuola e i tagli. Proteste arrivate, in serata, anche al festival del Cinema di Roma. Un migliaio di studenti, giunti in corteo, hanno organizzato un sit-in tra gli stand del villaggio del cinema, scandendo lo slogan: "Fermiamo il brutto film della riforma Gelmini","ridateci il nostro futuro".

Altri sono rimasti in piedi di fronte al cordone della forze dell'ordine, gridando frasi contro il governo. Quattro ragazze sono riuscite ad accedere all'interno dell'Auditorium "Parco della Musica" dalle scale esterne, hanno tentato di esporre un cartello con la scritta ''Pay attenction, movimento irrapresentabile'' sul red carpet. Bloccate dalla vigilanza, le manifestanti sono state immediatamente allontanate. Ci sono stati poi alcuni momenti di tensione con le forze dell'ordine. Dopo aver intonato cori per circa un'ora, i manifestanti hanno lasciato il Festival.

Diverse scuole avevano organizzato un sit-in al Circo Massimo. Poi è partito un corteo verso il Senato. Più di 15mila studenti medi hanno chiesto il ritiro immediato del decreto 137 e della legge 133. L'Uds ha fatto una ricognizione degli istituti presenti: Augusto, Russel, Pitagora, Marco Polo, Colonna, Socrate, Plauto, Vallauri, Margherita di Savoia Gullace, Newton, Carlo Levi, Platone, De Pineto, Primo Levi, De Chirico, Albertelli, Ruiz, Orazio. Altre scuole si sono aggiunte via via.

In piazza Montecitorio c'è stata una lezione del fisico Giorgio Parisi, candidato più volte al premio Nobel.

 

 
 

[24-10-2008]

 
Lascia il tuo commento
 
 
 
  CORRELATE