Giornale di informazione di Roma - Giovedi 14 dicembre 2017
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Cinema
 
» Prima Pagina » Cinema
 
 

The Mist

di Frank Darabont. Con Thomas Jane, Marcia Gay Harden

di Svevo Moltrasio

La mattina successiva ad una grande tempesta, una strana nebbia avvolge una tranquilla cittadina americana. In poco tempo la gente si rende conto che tra la nube si nasconde qualcosa di pericoloso. Alcuni superstiti si riparano all’interno di un supermercato. Li aspetteranno giorni difficili..

Il regista Frank Darabont adatta di nuovo per il cinema un’opera di Stephen King dopo i consensi ricossi con LE ALI DELLA LIBERTA’ e IL MIGLIO VERDE. Questa terza trasposizione parte da un racconto a tinte più horror rispetto ai precedenti adattamenti realizzati da Darabont, ma questa volta l’accoglienza di pubblico e critica è stata piuttosto tiepida.

Il film si regge su situazioni ed espedienti ormai fin troppo abusati al cinema rispetto al racconto che risale agli anni 70: i personaggi costretti in un luogo – tra l’altro un risaputo supermercato – la minaccia esterna, la nebbia assassina, gli esperimenti dei militari; insomma l’operazione non brilla per originalità. Eppure il regista concentrandosi sulle relazioni tra i vari personaggi riesce a creare una tensione ben equilibrata per tutto il film, trovando nel crescendo delirante delle reazioni umane di fronte alla paura, l’aspetto più interessante della pellicola.

La metafora della nostra società, tra vaneggiamenti religiosi e solidarietà di gruppo, è chiara e a tratti efficace, così come l’amaro destino cui sembra proprio condannato il volenteroso protagonista del film. Peccato che la messa in scena è piattamente televisiva, cosa che non ci si aspetterebbe da un regista collaudato come Darabont. Inoltre anche i momenti più horror, con l’uso di modesti effetti digitali, non vanno oltre ai soliti clichè. In termini di metafore apocalittiche visti alcuni episodi della scorsa stagione – E VENNE IL GIORNO – siamo in ogni caso su altri livelli.

**1/2

[24-10-2008]

 
Lascia il tuo commento