Giornale di informazione di Roma - Lunedi 11 dicembre 2017
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Il pallonaro Lazio
 
» Prima Pagina » Sport Roma » Il pallonaro Lazio
 
 

Torna Rocchi, ma la Lazio inciampa a Bologna

Partita compromessa giā nel primo tempo. Nota positiva il rientro del capitano

A Bologna la Lazio esce dal 'Dall'Ara' ridimensionata. La formazione di Delio Rossi dopo un primo tempo negativo non riesce a riprendere la partita e subisce la sconfitta contro i rossoblu che venivano da un momento di crisi. L'allenatore laziale pesca dal cilindro il francese Dabo, preferito sulla linea mediana a Mauri, con lo spostamento di Brocchi sull'out mancino. In attacco Rocchi parte dalla panchina e viene confermato il tridente Zarate-Pandev-Foggia. Sul fronte opposto si respira aria di crisi, con la formazione di Arrigoni che viene da cinque sconfitte consecutive dopo il successo nella prima giornata ai danni del Milan. A centrocampo i felsinei schierano l'ex Mudingayi.

Inizio subito in salita per la Lazio che già dopo 5' va sotto: punizione battuta da Volpi perfettamente con Carrizo che nemmeno tenta la parata, è 1 a 0. La squadra romana non ha nemmeno il tempo di raccapezzarsi dello svantaggio che subisce la seconda rete: su calcio d'angolo dalla destra di Volpi, l'ex Di Vaio sguscia via a Cribari e Siviglia che si ostacolano a vicenda e di testa batte Carrizo sul primo palo. Il Bologna nei minuti seguenti è padrona del campo, soprattutto a centrocampo, dove Mudingayi, Volpi e Lavecchia hanno sempre la meglio su Ledesma, Brocchi e Dabo. Al 26' la Lazio capitola definitivamente - e questo la dice lunga visto che mancherebbero ancora 65' da giocare - quando Marchini pesca ottimamente Di Vaio, il quale controlla al volo la sfera e di sinistro la mette in fondo al sacco. La Lazio a questo punto prova a venir fuori, anche perchè i rossoblu rallentano un po' il ritmo. Al 33' Kolarov chiama all'intervento Antonioli che risponde coi pugni, poi ci prova Foggia, ma la sfera finisce al lato. Al 35' Rossi cambia Dabo, già ammonito e che ha rischiato il secondo giallo, con Mauri e la la Lazio torna all'assetto che fin qui aveva fatto le sue fortune. In chiusura di tempo palla gol biancoceleste: sugli sviluppi di un corner colpo di testa di Cribari e stupendo intervento di Antonioli.


Nella ripresa Delio Rossi manda in campo Rocchi per Zarate e per il capitano è l'esordio stagionale. Gli ci vogliono solamente 5' minuti per prendere confidenza con la gara: lancio in profondità di Ledesma per Rocchi che a tu per tu con Antonioli gli tira la palla addosso, palla che però carambola sulle gambe dello stesso attaccante e finisce in rete. Gol fortunoso che potrebbe riaprire il match, ma il Bologna fa capire che non vuole assolutamente rischiare ed anzi poco dopo rischia di calare il poker con Mudingayi che in piena area calcia sopra la traversa, con la possibilità di servire Di Vaio tutto solo. Antonioli viene impegnato da una punizione di Kolarov e da un colpo di testa di Rocchi, ma sembra poca cosa per poter dare una svolta al match. Arrigoni rinforza il centrocampo con Mingazzini al posto di Lavecchia e poco dopo fa entrare Lanna al posto dell'acciaccato Marchini per coprire meglio l'out sinistro. Dall'altra parte Delio Rossi prova a giocare nuovamente la carta Simone Inzaghi che sostituisce Pandev, ma a mettere i brividi alla porta bolognese è Mauri che raccoglie di testa una punizione di Ledesma, ma da ottima posizione manda alle stelle. Gli ultimi minuti vedono uno sterile forcing biancoceleste che non porta a nulla di interessante.

La Lazio, dunque, incappa nella seconda sconfitta esterna stagionale dopo quella rimediata a San Siro e si vede scavalcata in classifica da Napoli e Catania oltre che dall'Udinese che prima di questo turno era appaiata ai biancocelesti. Delio Rossi dovrà lavorare sulla tenuta lontano dallo stadio Olimpico dei suoi ragazzi, ma da oggi potrà contare su Tommaso Rocchi.

Bologna-Lazio 3-1
5’ Volpi (B), 12’ e 27’ Di Vaio (B), 50' Rocchi (L)

Bologna: Antonioli; Zenoni, Moras, Terzi, Bombardini; Volpi, Mudingayi; Lavecchia (62' Mingazzini), Marchini (72' Lanna), Valiani (90' Castellini); Di Vaio. All: Arrigoni

Lazio: Carrizo; Lichtsteiner, Siviglia, Cribari, Kolarov; Dabo (79' Mauri), Ledesma, Brocchi; Foggia, Pandev (78' Inzaghi); Zarate (46' Rocchi). All: Rossi

Arbitro: Tagliavento

Ammoniti: Siviglia (L), Dabo (L), Zenoni (B), Mudingayi (B)

Francesco Lanna

[19-10-2008]

 
Lascia il tuo commento