Giornale di informazione di Roma - Lunedi 11 dicembre 2017
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Cinema
 
» Prima Pagina » Cinema
 
 

La Mummia - La tomba dell'imperatore dragone

di Rob Cohen. Con Brendan Fraser, Maria Bello

di Narda Liotine

I coniugi Rick ed Evelyn, finita la seconda guerra mondiale, si ritirano nella tranquillità della loro residenza inglese. Contrariamente a quanto credono le avventure non sono però finite e il compito di consegnare una pietra preziosa, l’occhio di Shangri La, nelle mani del popolo cinese affidatagli dai servizi segreti inglesi si trasformerà in una sfida rocambolesca tra faraoni redivivi, eserciti di terracotta e yeti.

Sembrava, o meglio si sperava, che la saga dell’esploratore Rick O'Connell si fosse conclusa anni fa con l’episodio LA MUMMIA: IL RITORNO e invece Rob Cohen fa risorgere la serie, che fino ad allora era stata nelle mani di Sommers, facendone un film di pari stupidità. Contribuiscono alla cattiva riuscita del progetto, riflessa nel pessimo bilancio al botteghino registrato in America, la presenza di Maria Bello, che interpreta Evelyn nel ruolo che era stato di Rachel Weisz, e un lavoro di computer grafica buono per la televisione.

La location che si sposta dall’Egitto alla Cina doveva giocare da diversivo alla precedente monotonia e riesce almeno in parte a soddisfare il desiderio di novità del pubblico, ma quello che nel precedente episodio era solo un bambino, e che ora divenuto adulto decide di ricalcare le orme paterne e di lanciarsi nell’affannosa ricerca della tomba dell’imperatore cinese Han, risulta il personaggio più irritante del gruppo, uno spaccone con velleità da archeologo che trascina i suoi genitori per nulla invecchiati nell’inseguimento della biga reale per le strade di Pechino.

Ma la scena che avrebbe dovuto dare una sferzata di energia riesce solo ad infiacchire maggiormente l’andamento del film, causa i pessimi effetti speciali e le troppe battute compiaciute che sfuggono ai buoni. Se le critiche per l’ultimo INDIANA JONES erano tutte giustificate dal livello degli episodi precedenti, dalla MUMMIA non potevamo aspettarci granché.

*

[18-10-2008]

 
Lascia il tuo commento