Giornale di informazione di Roma - Domenica 17 dicembre 2017
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Slam dunk
 
» Prima Pagina » Sport Roma » Slam dunk
 
 

Lottomatica Roma pronta per Bologna

Becirovic ''sarÓ bello tornare da avversario''

Ha rischiato di partire col piede sbagliato, di essere beffata dalla neopromossa Caserta a due secondi dalla fine dell’overtime.

Invece contro i campani la Virtus ha vinto (anche se non propriamente convinto). Questa è già storia. Ora per i blugiallorossi e’ tempo di pensare alla prima vera prova d’esame, sabato prossimo contro la Fortitudo Bologna, una di quelle squadre che capitan Tonolli dal ritiro di Folgaria aveva indicato come una delle più serie pretendenti al titolo. Match insidioso per i capitolini, che si troveranno di fronte una squadra reduce dal netto successo sul campo della snaidero udine nonostante le pesanti assenze di Barron, Huertas e Wood. Quello del paladozza, sarà anche il match dei ricordi. Alla guida della squadra felsinea (dal 2002 al 2006) coach repesa conquistò 4 finali scudetto vincendone una nel 2005. L’anno successivo, in quella persa contro la Benetton Treviso, c’era anche Sani Becirovic.

“Ho dei ricordi bellissimi lì e sarà bello tornare da avversario ”aveva commentato “Sani boy” nell’immediato dopo-match contro caserta. “dovro’ essere bravo a reprimere le emozioni e pensare solo a vincere” aveva poi confessato. Il roster capitolino e’ in forma, manca solo un po' di costanza nella concentrazione, ma sul piano tecnico e sulla voglia di dare spettacolo c’e’ poco da discutere (basta guardare i numerosi alley-oop provati da Jennings e compagni e che tanto hanno fatto arrabbiare coach Repesa a fine partita).

Ottime risopste sono venute da Angelo Gigli e Andrè Hutson. Il pivot di Monteverde, in particolare, ha dimostrato, contro caserta, carattere e voglia di mettere giù punti pesanti tanto da guadagnarsi i pubblici elogi di coach repesa. Situazione infermeria: il tecnico croato può contare al momento su tutta la rosa (anche Giachetti e Ray hanno confermato doemnica scorsa che i rispettivi infortuni a ginocchio e piede destro sono ormai acqua passata).

Non è così invece per il coach bolognese Dragan Sakota: dopo l’infortunio contro la snaidero udine il play titolare jamont gordon si è sottoposto a una risonanza magnetica che ha confermato la distorsione alla caviglia sinistra: per sabato sera sarà out. In vista del match, repesa dovra’ lavorare molto sgli schemi difensivi, che contro Caserta hanno dato i maggiori problemi. Bologna, invece, nella difesa ha il suo punto di forza mentre è ancora poco concreta sotto canestro. Come ogni big-match che si rispetti, insomma, Fortitudo Bologna – Virtus Roma è aperta a qualsiasi risultato. Fondamentale sarà però anche risparmiare qualche energia: mercoledi’ prossimo per roma sarà già tempo di eurolega con l’esordio nel gruppo c in casa dell’alba berlino.

[17-10-2008]

 
Lascia il tuo commento