Giornale di informazione di Roma - Mercoledi 13 dicembre 2017
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Cronaca Roma
 
» Prima Pagina » Cronaca Roma
 
 

Piano casa, la ''ricetta'' del Comune

''costruiremo nell'agro romano''

La città scoppia, adotteremo tutt i mezzi necessari per far fronte all’emergenza casa. Così il sindaco Alemanno ha parlato a margine della presentazione del bando per l’individuazione di aree dell’argo romano da destinare al piano comunale di housing sociale.

"Oggi - ha spiegato il sindaco Alemanno - c'è il paradosso di avere circa 130mila alloggi sfitti dell'edilizia privata e una carenza di minimo 25mila alloggi e forse più per dare risposte alle giovani coppie, al ceto medio impoverito monoreddito, agli immigrati regolari che faticano a trovare un alloggio e spesso vivono in baracche, a chi è in graduatoria e spesso è scavalcato da chi occupa".

"Stiamo partendo con un piano casa per dare una risposta minima di circa 25mila alloggi - ha sottolineato perciò Alemanno - Dalla precedente amministrazione, se tutto va bene, avremo in dotazione 6-7mila alloggi, che sono chiaramente insufficienti. Quindi stiamo utilizzando tutti gli strumenti". "Chi fa polemica politica sulla questione - avverte infine il sindaco - si metta una mano sulla coscienza".

Il bando, che ha carattere solamente ricognitivo, avrà la durata di 90 giorni. secondo l’amministrazione, sarà questo il primo passo di un nuovo approccio emergenziale a un problema storico della città, non risolvibile con i tempi e la cubature previste dal piano regolatore, approvato appena sei mesi fa dalla giunta Veltroni.

Queste aree saranno valutate da una commissione composta da rappresentanti dei dipartimenti Vi, III, VII, IX. Le adesioni dovranno pervenire al Comune entro 90 giorni dalla pubblicazione di un apposito avviso.

 
 

[16-10-2008]

 
Lascia il tuo commento
 
 
 
  CORRELATE