Giornale di informazione di Roma - Sabato 16 dicembre 2017
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Cronaca Roma
 
» Prima Pagina » Cronaca Roma
 
 

Ecologia, cala la qualità della vita

Roma peggiora, tra le metropoli meglio Milano

E' stato presentato il rapporto Ecosistema urbano 2009. La rivelazione annuale che monitora la "salute" dei 103 capoluoghi. A Frosinone va la "maglia nera" e Roma invece perde la leadership tra le grandi metropoli italiane.

Sono questi i principali risultati del rapporto sull'Ecosistema urbano 2009 realizzato in base ai parametri, relativi al 2007, monitorati da Legambiente e Ambiente Italia e pubblicato su Il Sole 24 ore. Il capoluogo ciociaro ottiene uno scarno 28,04 che lo posiziona in 103^ posizione all'ultimo posto della speciale classifica.

Se Frosinone piange Roma non ride. La capitale infatti, non solo perde 13 posizioni rispetto all'anno precedente, passando dalla 55^ alla 70^ posizione ma perde anche la leadership tra le città metropolitane facendosi scavalcare da Milano. Inoltre il suo dato finale (48,68) è al di sotto della media italiana che è di 51,96. A livello regionale peggio della Capitale, oltre a Frosinone, anche Viterbo e Latina rispettivamente 85esima e 95esima mentre Rieti occupa il 27° posto con la media di 57,95. I dati dell'ecosistema urbano riguardano una serie di voci a partire dalla produzione di rifiuti, alla raccolta differenziata al numero di auto circolanti, al trasporto pubblico, alle isole pedonali, alle zona a traffico limitato, alle piste ciclabili, alle zone verdi.

Per quanto concerne la prima voce, la Capitale va a occupare l'83°posto in classifica con una produzione di 657 chili di rifiuti annui per abitante. Tra le grandi città peggio solo Firenze. Al di sotto della media anche per quanto concerne la raccolta differenziata. La capitale, infatti, raggiunge una percentuale di raccolta differenziata pari a 17,1% (l'obiettivo è del 35%): Tra le grandi città peggio di lei Napoli e Palermo.

Preoccupante la situazione relativa al traffico, sempre secondo i dati forniti da Legambiente e pubblicati su Il Sole 24 ore, Roma registra 71 auto circolanti ogni 100 abitanti, dato che la porta al 98° posto nella speciale classifica. La metà delle auto circolanti a Roma, però, risulta essere Euro 3 ed Euro 4, dato che porta Roma ad essere una delle città più "virtuose" d'Italia. Bene anche l'uso dei trasporti pubblici. Tra le metropoli Roma occupa il primo posto con 517 viaggi annui per abitante contro i 415 di Milano.

Un altro dato del rapporto ecosistema urbano è relativo, come detto, al numero di piste ciclabili, alle ztl e al verde pubblico. La Capitale non sorride per quanto riguarda i metri quadri di isole pedonali per ciascun abitane (solo 0,14) che la posiziona dietro Milano, Napoli, Bologna e Firenze e meglio solo di Palermo. Situazione migliore per le Ztl dove Roma con, 1,55 metri quadri per abitante si posizione in 41° posizione davanti a Milano, Torino e Napoli. Roma non è nemmeno la metropoli più verde d'Italia. In questa speciale classifica è Milano a condurre con 3.628,58mq/ha contro i 3.626,27 di Roma con 15,52 mq di verde fruibile per ciascun abitante contro gli 11,77 di Roma.

Male anche l'indice di ciclabilità, cioè la lunghezza e la tipologia delle piste ciclabili. Roma occupa il 70° posto con 1,41 metri per abitante meglio solo di Palermo e Napoli. Migliore la situazione relativa all'emissione di Pm10 (le polveri sottili) che vede Roma occupare la 67^ posizione contro l'89^ di Milano.

RAPPORTO ECOSISTEMA URBANO 2009

[13-10-2008]

 
Lascia il tuo commento