Giornale di informazione di Roma - Lunedi 18 dicembre 2017
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Il pallonaro Roma
 
» Prima Pagina » Sport Roma » Il pallonaro Roma
 
 

De Rossi ''Vogliamo vittoria e bel gioco''.

Spalletti? ''lui non ha colpe''.

Daniele De Rossi

E' un Daniele De Rossi molto carico quando si presenta davanti ai microfoni dei giornalisti;il centrocampista giallorosso parla in primis della crisi di risultati che la Roma ha maturato fin'ora e afferma che quando una squadra vive un periodo nero la colpa non è solo dell'allenatore ma anche dei giocatori.

Per Daniele è sbagliato pensare alla fine dell'era Spalletti nella capitale e cerca di smontare le polemiche di quei tifosi romanisti che sono per ora rimasti delusi dalle prestazioni dei neo-acquisti Risee e Baptista.

Sul fronte nazionale il giocatore fà un'analisi sul doppio impegno con Bulgaria e Montenegro,valide per le qualificazioni ai mondiali;afferma che la partita di sabato a Sofia è molto dura sopratutto per il fatto che la nazionale bulgara sul terreno di casa è sempre stata e continuerà ad essere molto ostica.

Lo stesso De Rossi conclude l'intervista affermando di volere continuare a dare qualcosa di importante alla maglia azzurra e dopo la sua doppietta con la Georgia di un mese fà si augura che i suoi goal arrivino già dalla partita di Sofia.

L'almanacco del calcio racconta che c'è un precedente spiacevole della nostra nazionale in terra bulgara; un 2-1 in amichevole nel 1991 dove una brutta Italia,targata Azeglio Vicini,oltre la partita perse anche la faccia.

In quel incontro l'unica nota positiva fù il goal segnato da un ex-romanista rimasto nel cuore dei tifosi,un certo Giuseppe Giannini oggi allenatore del Gallipoli.

Non ci auguriamo quel risultato per il match di sabato sera ma speriamo ancora una volta che un giallorosso sia determinante. 

Marco Chinicò

[10-10-2008]

 
Lascia il tuo commento