Giornale di informazione di Roma - Giovedi 14 dicembre 2017
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Cronaca Roma
 
» Prima Pagina » Cronaca Roma
 
 

Unione industriali di Roma

Regina presidente fino al 2012

Aurelio Regina

Fatti concreti e strategie a lungo raggio. È attorno a questi due capisaldi che il nuovo presidente dell’unione industriali di Roma Aurelio Regina si è promesso di sviluppare i 5 anni della sua presidenza. E’ stato eletto in tarda mattina con 64 voti a favore e 1 contrario e ha già designato e presentato alla stampa gli 8 vice presidenti e i 5 comitati strategici. Tra gli obiettivi quello di raggiungere una crescita dimensionale, patrimoniale e territoriale, lavorare a una integrazione tra piccole e grandi aziende e garantire un maggior dialogo tra imprese e banche.

Nel passaggio di consegne Luigi Abete ha puntualizzato su quanto la solidità del sistema italiano sia lontano dalle ripercussioni della crisi finanziaria internazionale e, infastidito dalla domanda dei cronisti, ha dichiarato invece di dormire sonni tranquilli. Sulla solidità del sistema Roma, invece, ha detto che la capitale non è mai stata da lui considerata un “Modello” – come l’ex sindaco Veltroni la definiva, quanto piuttosto un laboratorio positivo sul quale costruire.
Punte di eccellenza sulle quali investire – ha continuato Regina – sono il turismo, il mercato del bacino del Mediterraneo, il cinema e la radiotelevisione, la conoscenza e le nuove tecnologie.

Tra i nomi della sua squadra, Giampaolo Letta, AD di Medusa Film, Flavio Cattaneo, Giorgio Zappa, direttore di Finmexccanica, Mauro Moretti, ad di Ferrovie dello Stato, Mauro Miccio, Ad di Eur spa. Una sola la donna scelta: l’ingegner Monica Lucarelli, che si dovrà occupare di migliorare i rapporti tra donne e imprese.

 
 

[09-10-2008]

 
Lascia il tuo commento
 
 
 
  CORRELATE