Giornale di informazione di Roma - Sabato 16 dicembre 2017
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Sanita' Roma
 
» Prima Pagina » Sanita' Roma
 
 

Influenza, attesa ''l'australiana''

dal 15 ottobre le vaccinazioni

L’influenza non è ancora arrivata ma sono gia’ 150 mila i romani a letto col mal di pancia, raffeddrore e febbre per colpa di virus e adenovirus.

Per fine dicembre è attesa “l’australiana” , l’influenza che quest’anno, come spiegano i virologi, potrebbe essere particolarmente “cattiva” a causa di una variante più aggressiva del ceppo. In pratica, è come se l’influenza, dopo 20 anni avesse cambiato volto. Insomma il rimedio piu’ adatto resta il vaccino e tra una settimana, il 15 ottobre, comincerà la campagna di vaccinazione della regione lazio che ha messo in campo 14 milioni di euro, ripartiti tra le asl. “vaccinarsi e’ il modo migliore per prevenire e combattere l’influenza – spiega pierluigi bartoletti, segretario della federazione dei medici di famiglia- sia perché il vaccino aumenta la probabilita’ di non contrarre la malattia, sia perché in caso di sintomi influenzali questi sono sempre meno gravi”.

L’”australiana” si riconosce da febbre elevata per tre giorni, accompagnata da brividi, dolori ossei, mal di gola, raffreddore e tosse, si guarisce dopo 5 o 7 giorni. Le asl, dal 15 ottobre, forniranno gratuitamente la vaccinazione antiinfluenzale a chi ha piu’ di 65 anni. Vaccino gratuito anche per il personale dei servizi pubblici; forze dell’ordine, scuole dell’obbligo ed asili nido, vigili del fuoco e allevatori.

 
 

[08-10-2008]

 
Lascia il tuo commento
 
 
 
  CORRELATE