Giornale di informazione di Roma - Lunedi 18 dicembre 2017
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Cronaca Roma
 
» Prima Pagina » Cronaca Roma
 
 

Tassisti rubano moto a Termini

incastrati dalle telecamere

 Tassisti di lavoro e ladri di motorini a tempo perso. Alla stazione Termini tre autisti di auto bianche romani, appartenenti a una cooperativa di taxi, sono stati arrestati dalla polizia ferroviaria per aver rubato un maxi scooter in via Marsala, lasciato in sosta, sulle strisce pedonali, dal proprietario. In due hanno fatto da "palo" a un collega che, dopo essersi assicurato che il motociclista si era allontanato per ritirare un pacco, è salito sulla moto spingendola nel traffico fino a una strada vicina dove l’ha nascosta.

Poi i tre, muniti di regolare licenza, sono tornati al lavoro nel parcheggio dei taxi. Tutta la scena è stata però ripresa dalle telecamere di sicurezza della stazione: le immagini hanno consentito alla Polfer di individuare i tassisti e arrestarli. La moto è stata invece recuperata in via Manin. Uno dei tre, un incensurato di 37 anni, ha patteggiato in tribunale una condanna a 9 mesi per concorso in furto. Convalidato invece l’arresto degli altri due tassisti, di 39 e 36 anni, entrambi con precedenti penali. Il processo è stato rinviato.

 

 

 

 

 

[07-10-2008]

 
Lascia il tuo commento