Giornale di informazione di Roma - Martedi 12 dicembre 2017
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Cronaca Roma
 
» Prima Pagina » Cronaca Roma
 
 

Ragazzo cinese picchiato

genitore del ''bullo'' si scusano da Alemanno

Le conseguenze dell’aggressione a sfondo razziale di Tor Bella Monaca “riecheggiano” anche in Campidoglio, questa mattina uno dei ragazzi minorenni che ha preso parte al pestaggio, insieme ai genitori, ha voluto incontrare il sindaco gianni Alemanno per scusarsi personalemente.

I genitori del ragazzo sono andati in Campidoglio per parlare con il sindaco Gianni Alemanno. "Hanno chiesto di poter incontrare il ragazzo cinese per poter chiedere scusa anche a lui", ha detto ancora, aggiungendo però che le scuse non assolvono il gravissimo errore commesso: "Il giudice deve essere severo. Il gesto della famiglia è importante e dimostra che c'è consapevolezza, ma bisogna che i ragazzi siano più seguiti e più educati, perché a Roma non ci può essere violenza e intolleranza. I cittadini devono essere giudicati dai fatti e dai loro comportamenti non dal colore della pelle".

Da Alemanno c’era anche Fernando Vendetti, il consigliere municipale di an che ha assistito al pestaggio difendendo il cinese, e che con la sua testimonianza ha permesso di risalire alla babygang.

 
 

[03-10-2008]

 
Lascia il tuo commento
 
 
 
  CORRELATE