Giornale di informazione di Roma - Venerdi 15 dicembre 2017
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Da sapere
 
» Prima Pagina
 
 

Stagione 2008/09 del teatro Manzoni

il cartellone del teatro di via Montezebio

 Di Manuela Navazio

Presentato nei giorni scorsi in una affollatissima conferenza stampa l’atteso programma del Teatro Manzoni di Roma, che da sempre propone e ospita commedie intelligenti all’insegna del divertimento. Un successo premiato peraltro con il Biglietto d’Oro, assegnato dall’Agis, Eti, Ministero per i Beni e le Attività Culturali, per il favore di pubblico conseguito nella stagione 2007/8.

Ad aprire il cartellone, dal 30 settembre al 26 ottobre, Pietro Longhi, Isabel Russinova  protagonisti di “Come uno Scandalo al Sole” di Roberta  Skerl per la regia di Silvio Giordani. Liberamente tratta dal Best-Seller di Sloan Wilson, questa commedia narra di una semplice ma straordinaria storia d’amore che coinvolge ed emoziona il pubblico di qualsiasi età.

  Fabrizio Frizzi, Edy Angelillo con la partecipazione di Carlo Alighiero sono invece gli interpreti di “Ninà” di Andrè Roussin dal 28 ottobre al 23 novembre per la regia di Carlo Alighiero. Andrè scopre che sua moglie Ninà  lo tradisce. Si presenta a casa dell’amante Gerard per eliminarlo, ma trova un uomo felice di scomparire dalla faccia della terra. E con l’arrivo di Ninà anche una girandola di equivoci ed emozionanti colpi di scena.

 Dal 25 novembre al 21 dicembre Pino Ammendola, Patrizia Pellegrino presentano “La Capannina” di Andrè Roussin per la regia di Ennio Coltorti, uno spettacolo segnato da situazioni paradossali, comiche e inaspettate. Dal 26 dicembre 2008 al 18 gennaio  Sydne Rome, Nicola Pistoia, Gabriella Silvestri sono i protagonisti di “Lo scopone scientifico” di Rodolfo Sonego, adattamento teatrale di Gianni Clementi per la regia di Renato Giordano. Spaccato sull’Italia degli anni ’70, comica e amara (resa celebre dall’omonimo film con Alberto Sordi e Silvana Mangano) è la storia di Peppino, straccivendolo e Antonia sua moglie, che attendono l’arrivo della vecchia miliardaria  americana, per la consueta partita  a scopone scientifico, sperando in una grossa vincita che possa cambiare la loro misera esistenza.

 Gianfranco D’Angelo e Ivana Monti presentano dal 20 gennaio al 15 febbraio “Un giardino di aranci fatto in casa” di Neil Simon adattamento di Mario Scaletta per la regia di Patrick Rossi Gastaldi. Divertente, ironica e attuale, la commedia affronta il tema del complicato rapporto genitori-figli. Dal 17 febbraio al 15 marzo Carlo Alighiero, Laura Lattuada presentano l’ambizioso “Puccini e la Luna” scritto e diretto dallo stesso Alighiero e Giovanni De Feudis. Ripercorrendo alcuni momenti della vita del maestro, la pièce cerca di descrivere il suo carattere, le sue debolezze, il suo pensiero, le sue passioni. E’ uno spettacolo di lirica e prosa fusi insieme, arricchito da alcune delle più belle arie, suonate e cantate dal vivo.

 Dal 17 marzo Pino Insegno e Claudio Insegno propongono “Un marito per due” scritto e diretto da Claudio Insegno. Vicenda di equivoci, bugie e sotterfugi , una vera macchina per risate in scena fino al 12 aprile.

 Gabriele Pignotta e Fabio Avaro sono tra i protagonisti dal 14 aprile “Scusa sono in riunione, ti posso richiamare?”, una storia di cinque trentacinquenni, ex compagni di università, che decidono di dedicare la loro vita alla carriera immergendosi in un’esistenza stressante e logorante. Pietro Longhi e Michela Andreozzi chiudono la stagione del Manzoni con “L’inquilina del piano di sopra” di Pierre Chesnot per la regia di Silvio Giordani, dal 12 maggio al 7 giugno. Per Bernardo l’arrivo di Sofia non corrisponde alla semplice inquilina del piano di sopra ma ad un vero uragano sempre in piena che lo stravolgerà con la sua simpatia, bellezza …e un pizzico di sana follia.

Sipario!

[28-09-2008]

 
Lascia il tuo commento