Giornale di informazione di Roma - Mercoledi 13 dicembre 2017
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Cronaca Roma
 
» Prima Pagina » Cronaca Roma
 
 

Quadro di Renoir recuperato

era stato rubato negli anni '70

A ben 33 anni di distanza dal furto, avvenuto nello studio di un restauratore a Milano l’8 febbraio del 1975, il “Nudo di donna” è stato incredibilmente ritrovato. Il quadro, un’opera minore dell’artista impressionista Pierre Auguste Renoir, è stato recuperato dai Carabinieri del Reparto Operativo Tutela Patrimonio Culturale grazie alla segnalazione  del critico d’arte Vittorio Sgarbi e alle indagini avviate dal Procuratore Aggiunto della Repubblica Giancarlo Capaldo.

Tre persone sono state arrestate con l’accusa di ricettazione: Aniello Ambrosio, di 50 anni, originario di Napoli, già conosciuto agli inquirenti per traffico internazionale di stupefacenti, Francesco Attisani, 59enne di Tarvisio, pregiudicato per reati commessi nel campo delle falsificazioni di opere d’arte e Amedea Setti, di 68 anni, artista e titolare di una piccola galleria d’arte in Romagna. E’ stata lei a contattare Vittorio Sgarbi, perché fornisse una ulteriore autenticazione dell’opera che facesse crescere il valore commerciale della tela, per la quale i tre malviventi avevano intenzione di incassare tra i due e i tre milioni di euro.

In realtà, il dipinto vale circa 500mila euro e appartiene ad una famiglia milanese, alla quale ora sarà restituito.
Oltre all’originale Renoir, è stato rinvenuto anche un falso attribuito a Edouard Manet “Natura morta con fiori e frutta”.

[26-09-2008]

 
Lascia il tuo commento