Giornale di informazione di Roma - Martedi 12 dicembre 2017
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Storie Metropolitane
 
» Prima Pagina » Storie Metropolitane
 
 

Campo abusivo via Boccabelli

''sta diventando un problema per il quartiere''

Una petizione contro i campi nomadi abusivi, l’iniziativa è dell’Udc che ha allestito un presidio questa mattina in via Boccabelli, al Laurentino. Circa dieci famiglie di etnia rom, si sono insediate con tende e baracche, decine i bambini che vivono nel campo sorto spontaneamente.  

"Sta diventando un problema per la zona questo campo nomadi abusivo, spiegano gli organizzatori della petizione, le persone ci vivono tra l'altro in condizioni igienico-sanitare pazzesche, in condizioni di sicurezza inesistenti, sono a rischio l'incolumità di queste persone e dei cittadini che abitano in queste zone.

L’Udc e il suo segretario regionale Luciano Ciocchetti chiedono che il campo abusivo sia presto sgomberato anche per trovare una collocazione più dignitosa alle famiglie per la maggior parte di nazionalità romena. Anche per la gente del quartiere c’e’ la necessità di trovare una soluzione.

"Non se ne può più -racconta un passante- la situazione sta diventando insopportabile perché la gente che abita qua se li ritrova dentro casa. Bisognerebbe fare qualcosa, almeno per cercare di integrarli".

[20-09-2008]

 
Lascia il tuo commento