Giornale di informazione di Roma - Martedi 12 dicembre 2017
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Cronaca Roma
 
» Prima Pagina » Cronaca Roma
 
 

Alitalia, apertura di piloti e assistenti

Berlusconi ''o così o il fallimento''

Da una parte i sindacati dei piloti e degli assistenti di volo sembrano convincersi ora dopo ora sull’opportunità di firmare l’accordo quadro per la costituzione della Nuova Alitalia; dall’altra sembrano pero’ nascere spaccature tra vertici sindacali e lavoratori. Intanto è saltato l'incontro tra i sindacati previsto per il pomeriggio, le stesse sigle sindacali sembrano non essere d'accordo sulle direttive da seguire nel corso della trattativa.

Mentre il tavolo delle trattative questa mattina è ripreso sull’onda dell’ottimismo circa i rapporti tra Anpac e Anpav e Cai, i dipendenti dell’ex compagnia di bandiera non depongono le armi, perché senza lavoro non ci vogliono restare. Sono, ovviamente, i precari a mettersi in prima linea. E per domani, chi nei comunicati stampa si firma come precario o fisso che considera inacettabile la decisione di Cgil, Cisl, Uil e Ugl di sottoscrivere l’accordo-quadro, ha indetto per domani uno sciopero generale con un presidio all’aeroporto di Fiumicino da mezzogiorno alle 16:00.

Intanto, dentro e fuori la sede del ministero del lavoro risuonano le ultime parole del presidente del consiglio Berlusconi sulla vicenda Alitalia: "o cosi’ o il fallimento"

 
 

[16-09-2008]

 
Lascia il tuo commento
 
 
 
  CORRELATE