Giornale di informazione di Roma - Venerdi 15 dicembre 2017
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Cronaca Roma
 
» Prima Pagina » Cronaca Roma
 
 

Riprende l'anno scolastico

700 mila studenti tornano in classe

Sono più di 700 mila gli studenti del Lazio che tra oggi e domani torneranno sui banchi di scuola. L´inizio ufficiale è stamattina per elementari e medie (domani invece per le superiori), ma il suono della campanella sarà all´insegna di proteste. Senza dimenticare che le nomine di docenti e personale Ata (bidelli e personale amministrativo) non sono ancora complete.

L´inizio dell´anno scolastico sarà segnato anche dall´assenza dei vigili urbani perché riuniti in assemblee. Non mancheranno invece le manifestazioni di mamme, papà e insegnanti contro il maestro unico alle elementari: la protesta di circa 70 scuole del comitato "Non rubateci il futuro" vedrà insegnanti impegnati in volantinaggi, assemblee e raccolte firme. In molti indosseranno la maglietta "Il futuro dei bambini non fa rima con Gelmini" e avranno un fiocco nero al braccio in segno di lutto.

Polemiche anche per quanto rigarda le nomine dei docenti: "Tra Roma e provincia devono ancora essere nominati circa 600 docenti, la maggioranza del sostegno - spiega Mimmo Rossi, segretario generale della Cgil scuola di Roma e del Lazio - e un migliaio di personale Ata".

Ma oggi inizieranno anche alcuni istituti superiori, come lo scientifico Newton: "Ho dovuto fare la proroga a 10 collaboratori su 14 dell´anno scorso", spiega il dirigente Mario Rusconi. Apertura anche per il Mamiani: 7 i collaboratori Ata prorogati su 11 al classico di viale delle Milizie dove il coordinamento autorganizzato degli studenti distribuirà cd gratuiti contenenti i testi scolastici. Sit in invece dell´Unione degli studenti oggi davanti al ministero dell´istruzione.

[15-09-2008]

 
Lascia il tuo commento