Giornale di informazione di Roma - Mercoledi 13 dicembre 2017
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Cronaca Roma
 
» Prima Pagina » Cronaca Roma
 
 

L'antenna del Torrino

protesta dei residenti ''non vale la salute''

Prosegue il contenzioso tra i residenti di via Caterina Troiani, zona Torrino Nord, e la Wind. Alcuni componenti del comitato civico dei residenti di via Troiani che hanno manifestato sotto la sede del Dipartimento IX (Urbanistica) del Comune di Roma in viale della Civiltà del Lavoro.

La vicenda di via Troiani ha avuto inizio il 16 di agosto scorso quando, a quanto riferiscono i residenti dello stabile, "tecnici della Ericsson hanno iniziato i lavori per installare sul tetto del palazzo, di proprietà dell'Enasarco, un antenna per i telefoni cellulari per conto della Wind". Si tratta di un antenna di 12 metri di altezza che dovrebbe poggiare su un basamento in cemento del peso di 500 tonnellate.

"Nessuno ci aveva avvertito che sulle nostre teste sarebbe stata installata un antenna per la telefonia mobile - proseguono i residenti - il 16 agosto è stato solo appeso un avviso di avvio dei lavori sulla porta del lavatoio. L'ente previdenziale tra l'altro ha deciso di dismettere questo immobile nei prossimi mesi ma rimarrà valida la concessione per l'antenna: non abbiamo dati certi ma si parla di 30.000 euro che sono stati pagati da Wind ad Enasarco".

A manifestare la loro contrarietà all'istallazione dell'antenna sono soprattutto i genitori degli alunni di un istituto scolastico, che comprende scuola materna, elementare e media, situato di fronte al palazzo "incriminato" di via Troiani.

Alla fine è stato raggiunto un accordo verbale per la sospensione temporanea dei lavori per l'istallazione dell'antenna. Dopo un colloquio durato circa un'ora, al quale hanno preso parte l'assessore all'urbanistica del Comune di Roma Marco
Corsini, il presidente del Municipio XII Pasquale Calzetta, il consigliere comunale del Pdl Federico Rocca e quello del Pd al
Municipio XII Vincenzo Vecchio, assieme ad alcuni rappresentanti della Wind, le parti hanno stabilito di riconvocare il tavolo tecnico nel corso di questa settimana, per giungere ad una soluzione del problema legato all'istallazione dell'antenna di telefonia.

A quanto riferiscono i presenti all'incontro i rappresentanti della Wind hanno dato in linea di massima "la disponibilità dell'azienda a verificare nel corso dei prossimi giorni se esistano le possibilità di spostare la localizzazione dell'antenna" su un altro sito in zona Torrino Nord che non presenti difficoltà di collocazione.
 

 

[08-09-2008]

 
Lascia il tuo commento