Giornale di informazione di Roma - Giovedi 14 dicembre 2017
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Cronaca Roma
 
» Prima Pagina » Cronaca Roma
 
 

La Regione vuole entrare nella Compagnia aerea Italiana

domani confronto col Governo

C’erano il Governatore Marrazzo e il vicesindaco Cutrufo, il presidente della Provincia Zingaretti e il Sindaco di Fiumicino Canapini. Ma anche alcuni assessori e rappresentanti sindacali. Oggi in Regione Lazio si è riunito il tavolo interistituzionale sulla questione Alitalia mentre, fuori dal palazzo, alcuni rappresentanti dei lavoratori sventolavano bandiere della Filt Cgil.

Piero Marrazzo chiede la presenza della Regione nella nuova Compagnia aerea e domani incontrerà Roberto Colaninno per discuterne. Sempre domani parte il confronto tra Governo, Compagnia aerea Italiana e sindacati. Oggi invece ha fatto discutere l’affermazione del Ministro della Funzione Pubblica Brunetta “Il piano di salvataggio di Alitalia  - ha detto - deve andare avanti anche senza l'intesa con i sindacati”.

Intanto sul piano interviene anche il ministro della Funzione Pubblica Renato Brunetta, che critica, all'indomani di un primo confronto con le nove sigle della compagnia aerea, l'atteggiamento di disponibilità con le organizzazioni dei lavoratori manifestato dall'amministratore delegato di Intesa Sanpaolo, Corrado Passera. "Io - ha sottolineato Brunetta, - non avrei mai detto 'salta tutto se il sindacato non è d'accordo': per niente, si va avanti!". "Vorrei ricordare - ha aggiunto il ministro- che la situazione di Alitalia è il prodotto di cattiva politica certamente, ma anche di cattivo sindacato".

Affermazioni che nello staff del ministro del Welfare vengono giudicate come "una provocazione a titolo personale". Anche perchè Brunetta non siede nel tavolo della trattativa e non ha titolo a parlarne.
 

 
 

[03-09-2008]

 
Lascia il tuo commento
 
 
 
  CORRELATE