Giornale di informazione di Roma - Mercoledi 13 dicembre 2017
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Cronaca Roma
 
» Prima Pagina » Cronaca Roma
 
 

Ragazzi ''bene'' lanciano moltov

l'hanno costruite seguendo un video su youtube

un fotogramma tratto dal video di You Tube

Il piano era studiato nei minimi dettagli. Le istruzioni per costruire un bomba molotov erano state prese su Youtube e seguite con una precisione da certosini. Poi, avevano scelto un posto lontano da casa, dove andare a farle esplodere, filmare il "successo" con il telefonino e metterlo, a loro volta, in rete. Ma il rumore di quelle bottiglie incendiarie suonava fortissimo nel silenzio della notte e il fumo nero è stato notato da una pattuglia del commissariato di Tor Carbone. Sono finiti così in manette cinque ragazzi, tre diciottenni e due diciassettenni, che, nelle prime ore di ieri, hanno fatto esplodere alcune molotov in vicolo dell´Annunziatella, proprio davanti alla casa di cura Santa Lucia. Una delle due bottiglie ha anche colpito il muro di recinzione della struttura sanitaria.

Non ragazzi di zona, anzi. I cinque, tutti studenti del Visconti, vivono in centro storico. Uno a piazza Farnese, uno a via del Governo Vecchio, uno a via Palermo. Non solo la bomba preparata con cura, anche il luogo dove farla esplodere era stato studiato. Lontano abbastanza dalla città e forse anche dai genitori: il posto ideale dove mettere in pratica l´esperimento. Ma i poliziotti hanno sentito il boato e quando la pattuglia è arrivata sul posto, sono stati vani i tentativi di fuggire. Subito fermati e portati al commissariato, i giovani hanno detto ai poliziotti: «Non avevamo nulla da fare».

Un "passatempo" criminale, insomma. I tre maggiorenni che dovevano essere processati ieri per direttissima hanno richiesto i termini a difesa e andranno davanti al giudice il 19 settembre, mentre i due minorenni sono stati portati al centro di via Virginia Agnelli.

IL VIDEO A CUI PROBABILMENTE SI SONO ISPIRATI I RAGAZZI ROMANI

[02-09-2008]

 
Lascia il tuo commento