Giornale di informazione di Roma - Mercoledi 13 dicembre 2017
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Sanita' Roma
 
» Prima Pagina » Sanita' Roma
 
 

Rivolta al San Giovanni

''primario il figlio del manager''

l'ingresso dell'ospedale San Giovanni

Il direttore dell'ospedale nomina il figlio, prima (il 27 dicembre), primario di un mini-reparto per la Prostata (6 posti letto) e, in questi giorni, primario della seconda Urologia, divisione vera che aprirà a settembre. Accade all'ospedale San Giovanni, una delle tre aziende ospedaliere della capitale. Protagonisti: Luigi D'Elia, manager, e suo figlio Gianluca, urologo. Ma è rivolta tra i camici bianchi, che gridano alla clientela.

Dalla Cgil il segretario regionale della Funzione pubblica, Gianni Nigro attacca :"Basta con i favoritismi, creiamo malcontento e sprechi". Mentre la Regione Lazio con la sanità più indebitata d'Italia (circa 9,9 miliardi di euro) chiude gli ospedali, cancella reparti, taglia posti letto tra proteste di sanitari e strattonate del Governo che giudica inadeguati i tagli, al San Giovanni si moltiplicano i reparti e primari. Quattro le Cardiologie, tre in più di un anno fa. Le Ortopedie da 2 sono diventate 3.

"Nessun favoritismo", replicano i collaboratori del manager D'Elia "L'urologo D'Elia arrivato a San Giovanni 6 mesi prima che il padre diventasse direttore. La sua nomina era prevista anche dal piano aziendale precedente"

[10-08-2008]

 
Lascia il tuo commento