Giornale di informazione di Roma - Lunedi 11 dicembre 2017
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Cronaca Roma
 
» Prima Pagina » Cronaca Roma
 
 

Inseguito dalla polizia investe tre giovani, un morto

l'incidente ancora in via Nomentana

Ancora un grave incidente, ancora vittime della strada, nella stessa zona dove il 23 maggio scorso morirono Alessio Giuliani e Flaminia Giordani, i due giovani furono travolti mentre erano su uno scooter.

Lo scontro è avvenuto in nottata, tra viale Regina Margherita e via Nomentana, un ragazzo è morto e due sono in gravi condizioni.

L’incidente è stato provocato da un cittadino moldavo che era alla guida di un furgone rubato, l’uomo fuggiva da un inseguimento della polizia alla velocità 160 chilometri all’ora, dopo aver ignorato l’alt, ha travolto l’auto in viale Regina Margherita con a bordo i tre ragazzi. Il giovane morto, Rocco Trivigno, 20 anni, era stato ricoverato in gravissime condizione all’ospedale Pertini. La vittima viaggiava su una Citroen C3, che si è scontrata con il furgone pirata; con lui c’erano la sorella ed un altro ragazzo, che sarebbero in condizioni molto gravi.

I tre giovani provenivano dal quartiere Montesacro e nell’impatto sono finiti contro un palo.

Il moldavo, alla guida del furgone, avrebbe precedenti penali per reati contro il patrimonio e avrebbe già ricevuto il decreto di espulsione. Il pirata della strada, 23 anni, è stato arrestato con l’accusa di omicidio volontario.
 
 

[18-07-2008]

 
Lascia il tuo commento
 
 
 
  CORRELATE